La pittura vascolare

Appunto inviato da mikandri
/5

Metodi di pittura vascolare ed esempi di opere (2 pagine formato docx)

Le opere pervenuteci sono delle copie fatte dai romani.
Queste copie sono dipinte con tecniche diverse, modificate e di non buona qualità. Poche opere sono degli originali, una opera che ci è pervenuta ed non è una copia fa parte di quattro “pìnakes” (quadri). 

 
Questo quadro rappresenta una cerimonia religiosa. A sinistra vediamo delle ragazze che portano dell'alloro, poi ci sono due ragazzi che suonano rispettivamente il flauto e la lira, davanti a loro c'è un ragazzo con il sacrificio, la pecora.
Alla fine troviamo una sacerdotessa anche se con i capelli corti. Questa sta versando del liquido sul tavolo di sacrificio sotto al quale è acceso il fuoco. In questo dipinto si possono distinguere i maschi dalle femmine dal colore bianco per le femmine e per il marroncino del maschio.


Per farci una idea della pittura greca bisogna andare a vedere i vasi i quali fanno notare la differenza fra il Periodo di Formazione e l'arte sviluppatasi fra il VII e VI secolo a.C.. Nel Periodo di Formazione i vasi erano dipinti con motivi geometrici invece con questo periodo si cambia e si inizia a dipingere uomini.

 
I tipi di pittura realizzati sui vasi si possono dividere in : figure nere e figure rosse.