La Fotosintesi Clorofiliana

Appunto inviato da castre
/5

Descrizione della fotosintesi clorofiliana. (3 pagine formato docx)

È il processo di produzione del glucosio.
È l’inverso della respirazione cellulare.

SPIEGAZIONE DEL PROCESSO DELLA FOTOSINTESI CLOROFILLIANA (Clicca qui >>)


Avviene grazie alla luce del sole, nelle piante verdi perché hanno dei pigmenti che catturano la luce (es.
clorofilla).
Il fatto che ci siano vari pigmenti consente di sfruttare meglio la luce, perché viene catturata a diverse lunghezze d’onda.

DESCRIZIONE DEL PROCESSO FOTOSINTETICO (Clicca qui >>)


EQUAZIONE GENERALE:

Si divide in due fasi: fase oscura e fase luminosa.
FASE LUMINOSA: vengono catturati i raggi solari e si producono molecole ad alta energia: ATP, NADH
FASE OSCURA: le molecole precedenti vengono utilizzate per sintetizzare il glucosio.

ESPERIENZA SU UNA FOGLIA PER OSSERVARE LA PRESENZA DI CLOROFILLA (Clicca qui >>)


FASE LUMINOSA
Si definisce fase luce dipendente la prima parte della fotosintesi clorofilliana, anche detta fase luminosa.
I pigmenti negli organismi foto sintetici sono organizzati sotto forma di “strutture antenna” con il compito di assorbire energia luminosa. In tali sistemi i pigmenti sono impacchettati e legati a proteine delle membrane dei tilacoidi in questo modo possono trasferire l’energia da un pigmento all’altro..