Apparato riproduttore: riassunto

Appunto inviato da melaverde18
/5

trattazione completa e approfondita dell'apparato riproduttore umano, sia maschile che femminile, con immagini esplicative. Riassunto sull'apparato riproduttore (7 pagine formato doc)

APPARATO RIPRODUTTORE RIASSUNTO

Sistema riproduttore.

Riproduzione Asessuata: avviene senza l’intervento di cellule specializzate. La prole che si genera è geneticamente identica al genitore. Riproduzione Sessuata: la produzione di prole avviene attraverso la fecondazione (fusione di due cellule sessuali aploidi dette GAMETI , che poi si fonderanno in una cellula aploide: lo ZIGOTE.  
•    Il gamete maschile : SPERMATOZOO , è una cellula piccola che si sposta per mezzo di un flagello.
•    Il gamete femminile: CELLULA UOVO, più grande, incapace di movimento autonomo.
Grazie alla meiosi e alla fecondazione casuale, la riproduzione aumenta la variabilità genetica della prole.

Apparato riproduttore femminile: riassunto


L'APPARATO RIPRODUTTORE FEMMINILE RIASSUNTO

Apparato riproduttore femminile.

Le ovaie , lunghe 2,5 cm l’una, sono costituite da numerosi rigonfiamenti : FOLLICOLI.
Ogni follicolo  è costituito da una singola cellula uovo in fase di sviluppo, circondata da uno o più strati di cellule che la nutrono e la proteggono.
Oltre a produrre cellule uovo, le ovaie secernono ormoni (estrogeni).
La maggior parte o tutti (circa 400.000) follicoli presenti si formano prima della nascita, ma solo da alcune centinaia di essi si sviluppano le cellule uovo, chiamate oociti.
Ogni 28gg circa avviene la maturazione di un follicolo che libera un oocita; Questo processo è chiamato OVULAZIONE.
Dopo l’ovulazione, il tessuto del follicolo cresce all’interno dell’ovaia formando una massa solida, detta corpo luteo, che secerna estrogeni e il progesterone , ormone che prepara il rivestimento interno dell’utero all’eventuale gravidanza. Se la fecondazione non avviene il corpo luteo degenera e ha inizio un nuovo ciclo. Ogni ovaia si trova vicino ad un ovidotto,  chiamato anche tuba di Falloppio, che ha un’apertura simile ad un imbuto, caratterizzato da estroflessioni digitiformi, quasi a contatto con la superficie delle ovaie, separate da un piccolo spazio attraverso il quale, durante l’ovulazione, l’oocita passa nell’ovidotto, la cui superficie interna è composta da ciglia che spingono l’oocita verso l’utero.

Spiegazione dell'apparato riproduttore femminile e maschile


APPARATO RIPRODUTTORE RIASSUNTO BREVE

L’organo nel quale si sviluppa l’ovocita fecondato è l’utero: formato da una spessa parete muscolare e una superficie interna rivestita dall’ENDOMETRIO.
EMBRIONE, è il primo stadio dello sviluppo tra la prima divisione dello zigote e la comparsa delle strutture del corpo (dopo 9 settimane). Passato questo periodo fino alla nascita l’embrione viene invece chiamato FETO.
Tuttavia, talvolta, l’impianto dell’embrione avviene altrove: in tal caso si parla di gravidanza ectopica o extrauterina. La maggior parte di queste ha luogo negli ovidotti: queste devono essere interrotte chilurgicamente, perché provocano la distuzione dei tessuti circostanti e possono causare emoraggie o la morte della donna.
L’apertura dell’utero è delimitata dalla cervice che si protende nella vagina. La vagina è un canale muscolare salle pareti sottili ma robuste, attraverso il quale il neonato viene espulso al momento della nascita.

Le parti dell'apparato genitale femminile


RIASSUNTO DELL'APPARATO RIPRODUTTORE

L’apertura della vagina è posteriore a quella dell’uretra. Le due aperture sono delimitate da due sottili pieghe cutanee , le piccole labbra, e l’intera sezione genitale è protetta da due pieghe più spesse, le grandi labbra. L’apertura del canale vaginale è parzialmente chiusa da una sottile membrana , l’imene, apparentemente prima di funzione. Essa può rompersi con i primi rapporti sessuali o per un’intensa attività fisica. Accanto all’apertura vaginale, troviamo  le ghiandole del Bartolini che, durante l’eccitazione sessuale, secernono muco per facilitare l’accoppiamento. Durante l’attività sessuale la vagina, le piccole labbra e il clitoride si riempiono di sangue e aumentano di dimensione. Il clitoride ha la sola funzione di eccitazione sessuale, poiché è costituito dal glande, e dal prepuzio. All’estremità del clitoride giunge un notevole numero di terminazioni nervose che lo rendono sensibile al tatto.