Cos'è l'AIDS: riassunto

Appunto inviato da miranthea
/5

Riassunto della storia, caratteristiche, sintomi e cure della malattia AIDS (2 pagine formato doc)

COS'E' L'AIDS: RIASSUNTO

L'AIDS (sindrome da immunodeficienza acquisita) rappresenta lo stadio clinico terminale dell'infezione da parte del virus dell'immunodeficienza umana (HIV).

L'HIV è un virus che appartiene a una particolare famiglia virale, quella dei retrovirus, dotata di un meccanismo replicativo assolutamente unico. Grazie a uno specifico enzima, la trascrittàsi inversa, i retrovirus sono in grado di trasformare il proprio patrimonio genetico a RNA in un doppio filamento di Dna.
Questo va inserirsi nel Dna della cellula infettata (detta "cellula ospite") e da lì dirige, di fatto, la produzione di nuove particelle virali. Nel caso specifico dell'HIV, le cellule bersaglio sono particolari cellule del sistema immunitario, i linfociti T di tipo CD4, fondamentali nella risposta adattativa contro svariati tipi di agenti patogeni.

AIDS: tesina di maturità


L'AIDS SINTOMI

L'infezione da HIV provoca quindi un indebolimento progressivo del sistema immunitario (immunodepressione), aumentando il rischio di infezioni e malattie - più o meno gravi - da parte di virus, batteri, protozoi e funghi, potenzialmente letali alla lunga distanza, e che in condizioni normali potrebbero essere curate più facilmente. Attualmente, si conoscono due ceppi di HIV: il virus HIV-1 e il virus HIV-2. Il sierotipo 1 è il principale responsabile dell'epidemia a livello mondiale, mentre il sierotipo 2 ha una diffusione più circoscritta e limitata all'Africa Centro-Occidentale. Si ritiene che l'infezione nell'uomo abbia avuto origine in Africa centrale (tra il 1955 e il 1965) da un adattamento di un virus animale che colpisce gli scimpanzé.

Tema sull'AIDS


COME SI TRASMETTE L'AIDS

La trasmissione animale-uomo sarebbe avvenuta per via parenterale (contatto di sangue) attraverso la caccia o durante riti tribali. L'infezione è rimasta a lungo confinata nella regione geografica d'origine fino a quando alla fine degli anni settanta, si è diffusa nelle isole dei Caraibi, in alcune città degli stati Uniti e dell'Europa settentrionale, favorita dall'incremento degli scambi commerciali e turistici tra i vari paesi.
La diagnosi di infezione da HIV nei soggetti giovani-adulti si basa principalmente sulla ricerca degli anticorpi specifici nel sangue (cioè diretti contro il virus HIV). Esistono, inoltre, test più complicati che vengono utilizzati per confermare o per porre la diagnosi in casi particolari (esempio infezione nei nati da madre HIV positiva).