Il DNA: scoperta di Watson e Crick

Appunto inviato da alessiochek94
/5

Il DNA: scoperta di Watson e Crick, le funzioni e frammenti di Okazaki (1 pagine formato doc)

DNA SCOPERTA

SULLE TRACCE DEL DNA
Genetica molecolare: comprendere il ruolo dei cromosomi come portatori di informazione genetiche.
Cromosoma costituito da: Acido deossiribonucleico e proteine.
LA NATURA DEL DNA
Miescher è il primo a isolare il dna, lo chiamo acido deossiribonucleico per distinguerlo dall’acido ribonucleico.

Il DNA è costituito da nucleotidi a loro volta costituiti da zuccheri a 5 atomi di carbonio(deossiribosio), da un gruppo fosfato e da una base azotata( o purine cioè adenina e guanina o pirimidine cioè timina e citosina).
Hershey e Chase nel 1952 determinano che molecola trasferisce i geni: due campioni separati, uno con isotopo del fosforo( marca il DNA) e uno con isotopo dello zolfo( marca le proteine).
I batteri vengono agitati in un frullatore( per separarli dal materiale virale rimasto fuori), la miscela viene centrifugata(per dividere i batteri dai fagi). L’isotopo dello zolfo era rimasto fuori con l’involucro virale vuoto, quello del Fosforo era nelle cellule.

DNA: struttura e funzione

SCOPERTA DEL DNA WATSON E CRICK

IL MODELLO DI WATSON E CRICK - Esame razionale di tutti i dati conosciuti sul DNA. Deducono che il DNA è una doppia elica lunga e spiralizzata. Costruiscono un modello di DNA. Scoprono che è possibile ottenere un enorme numero di molecole diverse perché i nucleotidi lungo un filamento della doppia elica si possono disporre in qualunque ordine. Adenina con Tinina e Guanina con Citosina=> basi complementari. Ogni filamento ha un’estremità 5’ che termina con un gruppo fosfato(preceduto e seguito da una molecola di zucchero) e un’estremità 3’ che termina con un gruppo ossidrilico => sono antiparalleli.

Cos'è il DNA: spiegazione semplice

SCOPERTA DEL DNA RIASSUNTO

DUPLICAZIONE DEL DNA - La molecola si apre lungo la linea mediana e le basi appaiate si separano, quando si separano i due filamenti fungono da stampo. Si verifica durante la fase S e porta alla duplicazione dei cromosomi. Inizia con una specifica sequenza di nucleotidi detta punto di origine della duplicazione, che richiede proteine e enzimi per aprire la doppia elica. Altre proteine tengono staccati i filamenti, la sintesi di quello nuovo è catalizzata dalla DNA-Polimerasi. La sintesi avviene nella bolla di duplicazione. Alle estremità si forma la forcella di duplicazione. La duplicazione è bidirezionale, è detta semiconservativa perchè restano due coppi con un filamento vecchio e uno nuovo. La DNA-Polimerasi ha il compito di proofreading(correggere), questa è la capacità di rimuovere i nucleotidi che non sono appaiati in modo corretto.
FRAMMENTI DI OKAZAKI - Il filamento che si allunga nella direzione in cui va la forcella è il filamento guida, l’altro è il filamento in ritardo, che è formato da vari segmenti(frammenti di Okazaki) perché sintetizzato in modo discontinuo.