Le biotecnologie: riassunto

Appunto inviato da 11rob89
/5

Significato di biotecnologia, l'ingegneria genetica, esempi di OGM, piante vaccino, animali transgenici, la clonazione, la clonazione terapeutica, xenotrapianti. Riassunto sulle biotecnologie (3 pagine formato doc)

BIOTECNOLOGIA SIGNIFICATO

Biotecnologie.

Il termine biotecnologia significa: l’utilizzo di organismi viventi per processi industriali. L’uomo senza rendersene conto è biotecnologo da secoli. Ad esempio utilizza organismi viventi, quali batteri e funghi, per far lievitare il pane o far fermentare il vino.
Oggi pensiamo alle biotecnologie come la capacità che ha l’uomo di manipolare il corredo genetico. La rivoluzione biotecnologica è cominciata all’inizio del 900.
Ora esistono dei biocalcolatori che sono in grado di sequenziale il DNA, e possiamo solo immaginare dove porterà il progresso tecnologico. I pilastri delle biotecnologie sono: l’ingegneria genetica, la clonazione e gli xenotrapianti.

Cosa sono le biotecnologie: riassunto


LE BIOTECNOLOGIE: RIASSUNTO

Ingegneria genetica. L’ingegneria genetica è una tecnica appresa da non molto tempo. Consiste nel trasporto di tratti di DNA, da un individuo ad un altro. Gli organismi sottoposti a tale processo sono detti OGM. Nel mondo ci sono posizioni diversissime riguardo gli OGM. Ad esempio negli USA, il 47% della produzione agricola di mais, cotone, soia, è composta da OGM; in Germania per esempio ne fa parte solo lo 0,05%. Fino ad ora sono stati modificati soprattutto vegetali, in quanto non creano alcun problema di natura etica.

Cosa sono le biotecnologie: definizione


RIASSUNTO SULLE BIOTECNOLOGIE

Esempi di OGM. Un famoso esempio di OGM è una graminacea di enorme importanza economica: il mais. Spesso nelle piantagioni, il mais è attaccato da un micidiale parassita - un lepidottero - chiamato piralide del mais. Tale insetto produce i suoi danni quando è ancora allo stato di larva; esso entra nel tronco del mais e ne divora il contenuto. Con il tronco svuotato, la pianta, per azione del vento, si spezza. Studiando la piralide si capì che aveva a sua volta un parassita: il bacillus thuringiensis. Tale parassita produceva nel corpo della piralide, una tossina che ne provocava mortali emorragie interne. Allora con avanzate tecnologie si riuscì a fare un processo mai fatto prima. Si estrasse dal DNA del batterio, il gene che codifica per la proteina che produceva la tossina; tale procedimento fu possibile grazie a degli enzimi restrittori. Poi fu impiantato quel gene nel mais, grazie ad altri enzimi (tra cui la ligasi), che a quel punto era in grado di produrre quella tossina e di liberarsi del parassita. Questo mais geneticamente modificato prese il nome di “mais BT” (bacillus thuringiensis).

Tesina sulle biotecnologie


BIOTECNOLOGIE TRADIZIONALI E INNOVATIVE

Altro esempio di OGM può essere il golden rice. Il riso è alla base dell’alimentazione di molte zone del mondo. Alcuni sondaggi rivelano che in tali zone c’è un elevato tasso di cecità. La cecità può dipendere da molti fattori, ma quello principale è la vitamina A. Per ottenere questa vitamina il corpo ha bisogno di una molecola di partenza detta provitamina A, ma il riso ne è completamente sprovvisto. Allora si è pensato di ricorrere all’ingegneria genetica proprio per introdurre nel riso geni produttori di tale molecola, ottenendo così un riso di colore giallognolo (da qui il nome golden rice).

Le biotecnologie tradizionali e innovative: riassunto