Riassunto dell'"Origine delle specie"

Appunto inviato da
/5

Riassunto dell'introduzione e dei primi capitoli de "L'origine delle specie" (Darwin) (2 pagine formato doc)

* Considerando l'origine delle specie, le affinità tra organismi viventi, le loro relazioni embriologiche, la distribuzione geografica, la successione geologica; si può giungere alla conclusione che le specie non sono state create indipendentemente una dall'altra, ma sono derivate da altre specie.
* Per accettare questa conclusione è necessario dimostrare in che modo le innumerevoli specie che abitano questo pianeta si siano modificate, ed abbiano acquistato quella perfezione di struttura e coadattamento, che permette loro la sopravvivenza * L'uomo è in grado di intervenire sugli animali domestici e le piante coltivate attraverso la sua azione selettiva, a volte ben diversa da quella naturale, creando e accumulando nuove variazioni. * In ogni specie nascono più individui di quanti non ne possano sopravvivere per aumentare le possibilità di "vincere" la lotta per l'esistenza.
* Ogni essere che subisca una variazione a proprio vantaggio in condizioni di vita complesse e spesso variabili, avrà una maggiore probabilità di sopravvivere e di essere, così, selezionato naturalmente.