Analisi chimiche del latte

Appunto inviato da gti88
/5

Appunti sulle analisi nel latte per determinare: acidità, sostanze proteiche, densità, grasso, materia secca, residuo secco magro (3 pagine formato doc)

La determinazione dell’acidità del latte si esegue nel seguente modo: utilizzando 50 ml di latte con aggiunta di 1 ml di fenoftaleina, trattati con una soluzione di Na OH N / 4.
I ml di Na OH sono necessari per avere una leggera colorazione rosea, che successivamente sarà moltiplicato per 2 andrà a rappresentare il grado di acidità per cento del latte in esame ( grado Soxhlet – Henckel ). Il latte normale e fresco ha una acidità media di 7° che corrispondono a 0,157 g per cento di acido lattico. L’acidità del latte oscilla fra 6,2° a 7,5° S.H; un latte è maturo quando ha un grado di acidità di 8,4° – 9,1° è da considerarsi maturo per la produzione del formaggio grana. Determinazione sostanze proteiche del latte La determinazione delle sostanze proteiche viene eseguita con il metodo kjeldahl, che consiste nella trasformazione dell’azoto organico in solfato ammonico per trattamento a caldo con acido solforico in presenza di un catalizzatore.
Il metodo kjeldahl va a trasformare le sostanze azotate organiche in solfato di ammonio, che liberano ammoniaca che verrà poi dosata mediante titolazione.