La mole

Appunto inviato da manulaz97
/5

Dispensa sulla mole (5 pagine formato docx)

In chimica viene molto utilizzata una grandezza fondamentale che si chiama QUANTITA’ DI SOSTANZA e si indica con la lettera n.
L’unità di misura di questa grandezza è la MOLE, simbolo mol.
La mole ha due definizioni:
1) Una mole di qualsiasi sostanza contiene un numero di particelle (atomi o molecole) uguale al numero di atomi presenti in 12 grammi di carbonio-12. 
Questo numero si chiama numero di Avogadro N e vale  6,022 x 1023.

2) Una mole di qualsiasi sostanza ha una massa in grammi numericamente uguale al suo Peso atomico o Peso molecolare (a seconda che la sostanza sia formata da atomi singoli come Na, Fe, Cu… oppure da molecole come Cl2, H2O, S8….).


La prima definizione è poco importante dal punto di vista operativo, mentre la seconda è la chiave che ci permette di passare dalle reazioni scritte all’operatività del laboratorio. Infatti nessuno potrebbe contare atomi e molecole, ma con la seconda definizione è un po’ come se lo potessimo fare attraverso l’uso della bilancia.
Per esempio prendiamo la sostanza acqua H2O, il cui peso molecolare è: PM = 2PAH + PAO= 2*1,008 + 16= 18 g/mol.
Questo significa che 18 g di acqua corrispondono a una mole cioè a 6,022x1023 molecole H2O.
Ora consideriamo l’alluminio Al, il suo PA è 26,98 g/mol.
Una mole di alluminio, cioè 6,022 atomi Al, pesano 26,98 g.