Il Platino

Appunto inviato da sole06
/5

Ricerca sul platino e sui suoi utilizzi (6 pagine formato doc)

Introduzione Il nome deriva dallo spagnolo platina, che a sua volta deriva da plata=argento, e simboleggia gli errori che si facevano in antichità, fino a quando nel 1750 Sir Brownrigg ne diagnosticò la differente composizione; è un metallo che, per le sue caratteristiche, ha visto negli anni aumentare a dismisura il suo valore.
Il platino è un elemento metallico molto raro, di simbolo Pt e numero atomico 78; appartiene al gruppo VIIIB (o 10) della tavola periodica ed è pertanto tra gli elementi di transizione. È il più importante del gruppo dei platinoidi, che comprende inoltre rutenio, rodio, palladio, osmio e iridio. Questi elementi venivano usati nelle leghe già ai tempi dell'antica Grecia e dei romani, ma sono citati nella letteratura europea solo a partire dal XVI secolo.
La distinzione tra il platino e gli altri platinoidi risale comunque all'inizio del XIX secolo. LA STORIA DEL PLATINO Un antico tesoro Dalla preistoria alle principesse sino alle dive pop la storia del platino, il cosiddetto "nuovo metallo", è molto più antica di quello che si possa pensare. Frammenti di platino sono stati ritrovati nei meteoriti che si schiantarono sulla terra due miliardi di anni fa. Da allora, questo raro e seducente metallo è apparso sporadicamente nel corso della storia, talvolta scomparendo per secoli, ma sempre affascinando coloro che avevano occasione di incontrarlo. Gli antichi Egizi, le civiltà pre-colombiane e i conquistadores spagnoli conoscevano bene il platino, che a partire dal 1700 incominciò ad affascinare in ugual misura re ed alchimisti. Il platino divenne popolare a partire dalla metà dell'800 ed oggi è il metallo prezioso preferito dalle star e da tutti coloro che amano le cose belle e preziose. Lo schianto del meteorite Due miliardi di anni fa, molto prima dell'età dei dinosauri, quando la vita sulla terra era ancora a livello batterico, un enorme meteorite si schiantò sul nostro pianeta nell'area del continente nord americano. E' il più antico impatto meteoritico che sia mai stato scoperto. I meteoriti sono originati da una supernova - cioè l'esplosione di un'enorme stella (di cui vediamo alcuni resti nella foto) e sono ricchi di metalli tra cui il platino. La tomba egizia 1200 a.C. Gli Egizi importarono dall'antico regno di Nubia l'oro che conteneva tracce di platino e ne fecero gioielli e ornamenti utilizzando i due metalli mescolati. Nessuno ha mai scoperto se il loro uso del platino fosse intenzionale. 700 a.C. La figlia del re di Tebe, l'alta sacerdotessa Shepenupet, venne sepolta in un prezioso sarcofago decorato con geroglifici d'oro e di platino. Anche un piccolo scrigno di platino (nella foto) venne posto nella sua tomba.