L'argento

Appunto inviato da patti88
/5

una relazione sull'elemento Argento (Ag) (1 pagine formato doc)

Untitled spesso leghe di argento che presentano buone proprietà meccaniche di durezza e resistenza all'usura.
L'argento trovava vasti impieghi nella produzione di specchi o nella fabbricazione di coperture per lastre di vetro, ma in questi campi è ormai stato quasi completamente sostituito dall'alluminio. Attualmente grandi quantità del metallo vengono utilizzate nella produzione di componenti elettronici o di circuiti elettrici. Inoltre, soluzioni diluite di nitrato di argento (AgNO3) e di altri composti insolubili, come il potassio, vengono usate in medicina come antisettici e battericidi. I sali di alogenuri di argento, cioè bromuro, cloruro e ioduro di argento, che si scuriscono se esposti alla luce, vengono utilizzati nella preparazione delle emulsioni per le pellicole fotografiche.
Questi sali sono solubili in sodio trisolfato, che è il composto normalmente usato nel processo di fissaggio fotografico. Modalità di estrazione : Nel processo di estrazione, i minerali d'argento vengono portati ad alte temperature in opportune fornaci in modo da trasformare i solfuri in solfati; da questi composti l'argento metallico viene prelevato per precipitazione chimica. Numerosi processi metallurgici vengono utilizzati per estrarre l'argento dai minerali argentiferi del piombo, dello zinco e del rame. Costo : questo campione è costituito da dendriti di argento nativo, dimensioni (76 x 45 x 38 mm), proviene da una miniera d'argento messicana (Batopilas, Chihuahua) e la sua valutazione commerciale è di 1200-1400 dollari. Nome : Argento Formula chimica : Ag Classe : elemento nativo Tipo di cristallo : monometrico Sistema cristallino : cubico a facce centrate Principali giacimenti : Usa (Michigan e Arizona), Canada, Cile, Perù, Messico, Norvegia (giacimenti europei più famosi), Russia e Germania. Come ogni minerale prezioso, anche l'argento è presente in Italia, in quantità interessanti, nelle gioiellerie. Uso del materiale : Molto noto è l'uso dell'argento in gioielleria, nella produzione di stoviglie, di vasellame, e nel conio di monete. L'argento più pregiato, utilizzato in generale per l'argenteria, è costituito al 92,5% da metallo puro e dal 7,5 % da rame. Per le applicazioni nel settore industriale vengono invece utilizzate più metallo puro e dal 7,5% da rame. Per le applicazioni nel settore industriale vengono invece utilizzate più spesso leghe diche