Cos'è l'atomo: riassunto

Appunto inviato da marianino03
/5

Cos'è l'atomo: definizione e struttura (3 pagine formato doc)

COS'E' L'ATOMO: RIASSUNTO

Atomo.

La parola "atomo", che deriva dal greco átomos, "indivisibile", fu introdotta dal filosofo greco Leucippo per definire le entità elementari, indistruttibili e indivisibili, di cui egli riteneva che fosse costituita la materia.
L’atomo è la più piccola frazione di un elemento in grado di conservarne le caratteristiche chimiche e fisiche. E’ una struttura complessa costituita da diversi tipi di particelle:
- protoni (che portano carica positiva)
- neutroni (elettricamente neutri)
- elettroni (che portano carica negativa)
Protoni e neutroni, formati a loro volta da particelle elementari dette quark*, sono riuniti nel nucleo, intorno al quale sono distribuiti gli elettroni.
Il diverso numero di protoni nel nucleo caratterizza i differenti elementi: tale numero è detto numero atomico; il numero di nucleoni (la somme del numero dei protoni e neutroni) è definito invece numero di massa (o massa atomica o peso atomico).
 In un atomo elettricamente neutro il numero di protoni e neutroni è uguale, gli elettroni però possono essere in parte perduti o acquistati da un atomo nel corso di una reazione chimica; in tal caso si forma rispettivamente, uno ione positivo o catione e uno ione negativo o anione, ma l’individualità chimica dell’atomo rimane inalterata.

L'atomo: riassunto breve


L'ATOMO: RIASSUNTO

Gli elementi sono ordinati nel sistema periodico secondo il numero atomico degli atomi che li caratterizzano.
Tutti gli elementi possiedono atomi che, pur avendo uguale numero atomico, possono avere diversa massa atomica, dovuta alla presenza nel nucleo di un diverso numero di neutroni: tali atomi sono detti isotopi e alcuni sono instabili e perciò radioattivi (è per l’esistenza degli isotopi che il numero di massa di un elemento non è un numero intero, in quanto risulta dalla media pesata dei numeri di massa dei vari isotopi).
L’unità di peso atomico è l’ u.m.a.

( unità di massa atomica) ed è fissata in 1/12 della massa del carbonio-12 (6 protoni e 6 neutroni) e coincide col numero di massa.
Quando due o più atomi dello stesso tipo si combinano, si formano molecole omoatomiche; se gli atomi appartengono a elementi diversi, si formano molecole eteroatomiche e in tal caso si ottengono composti chimici.

L'atomo e le teorie atomiche: riassunto


ATOMO: DEFINIZIONE

Il nucleo. Praticamente la totalità della massa dell’atomo si concentra nel nucleo (essendo la massa dell’elettrone poco meno di 2000 volte inferiore a quelle del protone e dell’elettrone).
Protoni e neutroni sono anche chiamati nel loro insieme nucleoni. All’interno del nucleo la repulsione elettrica tra protoni è molto intensa: il nucleo è mantenuto unito da una forza specifica, detta interazione nucleare forte (o forza forte), di natura diversa dalle forze gravitazionale ed elettrica che agiscono nel mondo macroscopico.

L'atomo: riassunto della storia e caratteristiche


COS'E' L'ATOMO IN CHIMICA

La forza nucleare forte è estremamente intensa ma decresce molto rapidamente all’aumentare della distanza tra i nucleoni (al raddoppiare della distanza diminuisce 100 volte); perciò il nucleo quando le sue dimensioni aumentano tanto da non permettere alla forza forte di superare quella elettrica repulsiva, tende a rompersi e a trasformarsi in nuclei più stabili.
La massa del nucleo del nucleo atomico non è mai esattamente uguale alla somma delle masse dei singoli protoni e neutroni che lo compongono, ma risulta leggermente inferiore (difetto di massa), perché una parte di essa si presenta sotto forma di energia che lega i nucleoni tra loro (secondo la teoria della relatività di Einstein, massa ed energia sono equivalenti