Dalton, Proust, Lavoisier, le trasformazioni chimiche..

Appunto inviato da aquilotta89
/5

Schema riassuntivo per studiare le trasformazioni chimiche, la prima ipotesi di Dalton, massa e volume della materia, peso e densità del corpo (2 pagine formato doc)

Nelle trasformazioni chimiche, la materia non veniva né distrutta né creata, ma solo trasformata Nelle trasformazioni chimiche, la materia non veniva né distrutta né creata, ma solo trasformata.
(relativa alla legge di Lavoisier). Ogni composto chimico, comunque lo si prepari e in qualunque parte del mondo esso si trovi, ha sempre la stessa composizione chimica percentuale in elementi (legge di Proust). Una quantitativa in grammi di un elemento reagisce sempre con una ben determinata quantità in grammi di un altro elemento all'interno di un composto chimico (legge di Proust). Un'analisi qualitativa determina quali elementi sono contenuti in un composto o quali composti sono contenuti in una miscela (o miscuglio).
Un'analisi chimica quantitativa determina le quantità (in grammi) dei singoli elementi in un composto (o le quantità in grammi dei singoli composti in una miscela o miscuglio) o dei composti in una miscela. LA PRIMA IPOTESI SCIENTIFICA SULLA STRUTTURA DELLA MATERIA: l'inglese John Dalton nel 1803 formulò l'ipotesi che la materia fosse costituita da minuscole particelle che chiamò atomi, in omaggio a Democrito. L'ipotesi atomica di Dalton prevedeva che: La materia è costituita da atomi, indivisibili e indistruttibili particelle di materia. Quindi la materia non è suddivisibile all'infinito, non si può creare e non si può distruggere. Non si può insomma avere una quantità di materia inferiore a quella di un atomo. Un elemento chimico è formato da atomi tutti uguali tra loro. Un oggetto di rame (Cu), per esempio, è costituito solo da atomi di rame, tutti uguali tra loro; il rame è un elemento. Un cristallo di zolfo(S), un altro elemento, è costituito solo da atomi d zolfo, un brillante è costituto solo da atomi di carbonio(C). Elementi diversi sono formati da atomi diversi per volume, massa e proprietà. Un elemento non può essere trasformato in un altro elemento diverso (nelle normali reazioni chimiche). Atomi uguali o diversi possono unirsi tra loro per formare molecole. Quindi una molecola è formata dall'unione, tramite un legame chimico, di due o più atomi, uguali o diversi. Per apprezzare l'importanza di questa ipotesi, basti pensare che essa è fondamentalmente valida ancor oggi, dopo quasi 2 secoli. Vedremo che l'atomo è suddivisibile (in particelle subatomiche) e che le reazioni nucleari permettono di trasformare un elemento in un altro. Ma questa trasformazione non avviene nelle normali reazioni chimiche. LA MATERIA HA MASSA E VOLUME: La chimica è quella parte della scienza che studia la struttura, la composizione, le proprietà e le trasformazioni chimiche dei corpi minerali, vegetali e animali, delle sostanze naturali e artificiali. Cioè studia la materia. La materia è tutto ciò che ha massa e occupa volume. Il volume di un corpo è la porzione di spazio che occupa. La massa di un corpo è la misura della quantità di materia contenuta nel corpo. Uno stesso oggetto, in qualunque parte della Terra o sulla Luna, è costituito dalla stess