L'imprenditore

Appunto inviato da mikaelafaverio
/5

Sintesi delle caratteristiche giuridiche della figura dell'imprenditore (3 pagine formato doc)

L'IMPRENDITORE

Art. 2082 c.c.
(Libro V o "del lavoro)


"colui che esercita professionalmente un'attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni o servizi"

Si definisce economica un'attività che produce nuova ricchezza, avente come obbiettivo l'ottenimento del profitto (ricavi > costi), ma è considerata tale anche quella che si prefigge il pareggio come per gli enti pubblici o certe cooperative; è un attività a rischio.

La produzione di ricchezza deve essere destinata al mercato può avvenire con

-la produzione di nuovi beni (artigianale o industriale)

-lo scambio di beni già esistenti sul mercato (commercio o intermediazione di beni in genere)

-fornitura di servizi (bancari, assicurativi, manutenzione, trasporto..)

L'imprenditore deve organizzare un complesso di beni materiali (locali, impianti, mezzi di trasporto..) e spesso anche di persone per lo svolgimento dell'attività economica l'azienda.

Lo svolgimento deve essere abituale (che non significa continuativo), quindi non è imprenditore chi svolge attività economica occasionalmente e per il codice civile il professionista (prestatore d'opera intellettuale (artt. 2229) a meno che l'esercizio della professione è "elemento di un'attività economica organizzata (art.
2238)