Riassunto sulle forme di governo

Appunto inviato da casanovapaola
/5

descrizione delle forme di governo con cui sono regolati i rapporti tra gli organi costituzionali dello Stato. Riassunto sulle forme di Governo (3 pagine formato doc)

RIASSUNTO SULLE FORME DI GOVERNO

Le forme di governo sono le modalità con cui sono regolati i rapporti tra gli organi costituzionali dello Stato.
Sono un insieme di organi posti al vertice dello Stato e incaricati della sua direzione suprema.
In molti casi esiste uno stretto collegamento tra forma di Stato e forma di governo, perché un cambiamento della forma di Stato è accompagnato spesso da un mutamento della forma di governo.
Si distinguono in pure e miste.
Nelle forme di governo pure (come la monarchia costituzionale pura e la repubblica presidenziale) gli organi costituzionali svolgono le loro funzioni in modo del tutto indipendente e autonomo, senza interferenze o condizionamenti reciproci.
Il Parlamento si limita a svolgere la funzione legislativa e il Governo la funzione di indirizzo politico e la funzione esecutiva.

Forme di Governo: riasssunto


FORMA DI GOVERNO ITALIANA: RIASSUNTO

Le forme di governo miste (come la monarchia parlamentale e la repubblica parlamentare) sono caratterizzate da un coordinamento o dialogo tra gli organi costituzionali.
Il Parlamento svolge una funzione di indirizzo e di controllo politico sul Governo ed è arbitro della sua formazione e della sua stessa esistenza.
Nelle forme di governo pure esiste il principio della separazione dei poteri
Nelle forme di governo miste esiste una collaborazione dei poteri
Le forme di governo vengono distinte in monarchie e repubbliche.
In passato si riteneva che la distinzione tra monarchia e repubblica si basasse sulla natura ereditaria o elettiva e sulla durata a vita o temporanea del Capo dello Stato, perché il monarca è tale per successione ereditaria e per tutta la vita, mentre il Presidente è eletto dal popolo e rimane in carica a tempo determinato.

Forme di Stato e forme di Governo: riassunto


GOVERNO: RIASSUNTO DI DIRITTO

Vi possono però anche essere delle monarchie elettive e delle repubbliche a vita.
La distinzione si basa quindi sulla differente legittimazione del Capo dello Stato, perché:
- nella monarchia il potere del sovrano è originario (gli spetta per diritto proprio), personale (relativo alla persona del re) e trasmissibile
- nella repubblica il potere del Presidente è derivato (delegato dal corpo elettorale), impersonale (riguarda la carica che riveste) e non trasmissibile
Nella monarchia la sovranità appartiene al re
Nella repubblica la sovranità appartiene al popolo.

Forme di Governo: appunti


GOVERNO: RIASSUNTO BREVE

La monarchia assoluta è caratterizzata dall’accentramento della sovranità o del potere politico dello Stato nelle mani del sovrano o re.
Il sovrano riunisce in sé tutte le funzioni fondamentali dello Stato, perché è titolare in modo esclusivo dei 3 poteri.
Il re è al di sopra e al di fuori delle leggi e incarna lo Stato.
Fine 700 e inizio 800 trasformazione della monarchia assoluta in monarchia costituzionale pura.

 

.