Unione Europea: riassunto storia

Appunto inviato da trustnt1
/5

Unione Europea: storia della nascita della Comunità Europea, le finalità della CEE, La comunità verso il mercato unico, Convenzione di Schengen e abolizione delle frontiere, Organizzazione dell'UE, Organi sussidiari dell'UE e Diritto comunitario (3 pagine formato doc)

UNIONE EUROPEA: RIASSUNTO STORIA

L’idea di Europa Unita: alla vigila della Seconda guerra mondiale l’Europa dominava gran parte del mondo economicamente, culturalmente e militarmente, ma l’Europa uscì dalla guerra con un’economia in declino.

È sembrato chiaro che con la presenza di superpotenze (Usa, Urss) il potere degli stati nazionali era scarso. È così riemerso quel progetto che alcuni intellettuali manifestavano da tempo: una federazione europea come un organismo sovranazionale che fosse in grado di limitare i poteri degli Stati membri e garantire la pace.
Nacque nel 1947 il Movimento federalista europeo con l’idea di costruire gli Stati Uniti d’Europa (anche Churchill affermò la necessità di esso nel ’46) strutturati come organizzazione sovrannazionale  dotata di effettivi poteri. Per avere però una sovranità europea bisogna che gli Stati rinuncino a una parte di sovranità nazionale.

Unione Europea: riassunto di diritto


PERCHE' E' NATA L'UNIONE EUROPEA

Nascita della Comunità Europea: il processo d’integrazione europea è stato graduale ed è partito da una forma di cooperazione economica, limitata a settori strategici. Questo ha avuto inizio il 18 aprile 1951 quando Francia, Germania, Italia, Belgio, Olanda e Lussenburgo hanno firmato a Parigi il trattato istitutivo della Ceca (Comunità europea del carbone e dell’acciaio, è stata il primo organismo comunitario), i cui obbiettivi erano: garantire la fornitura di carbone e acciaio, regolamentare i prezzi, migliorare le condizioni di vita e di lavoro dei lavoratori e seguire lo sviluppo dell’industria carbosiderurgica. L’istituzione della Ceca è il primo passo verso l’unità europea perché attraverso essa si è aperta la strada all’integrazione economica dei Paesi europei. L’idea della Ceca era stata proposta da Robert Schuman, nel 1950, per dare vita a un mercato comune tra Francia e Germania. La scelta dell’integrazione graduale, partendo da un integrazione economica limitata, si è rilevata vincente. I Paesi aderenti alla Ceca vollero realizzare anche la Cee (comunità economica europea, che mirava ad arrivare ad un integrazione economica sociale e politica attraverso un mercato comune.) e la Ceea (Comunità europea dell’energia atomica, o Euratom che mirava a creare un mercato comune dell’energia atomica). Entrambi entrarono in vigore il 1 gennaio 1958.

Unione Europea: riassunto


COS'E' L'UNIONE EUROPEA. LE FINALITA' DELLA CEE

Obbiettivi principali della Cee sono:

•    Eliminare di ogni misura protezionistica tra i Paesi membri con l’abolizione dei dazi doganali.
•    Adottare politiche comuni (Agricola, sociale, commerciale)
•    Favorire la libera circolazione delle merci, dei servizi, delle persone e dei capitali.
La realizzazione delle libertà ha dato vita al mercato comune europeo (Mec) pilastro della comunità:
•    Libera circolazione delle merci: costruzione di un’unione doganale, abolizione delle barriere esistenti.
•    Libera circolazione dei lavoratori: diritto dei lavoratori di spostarsi liberamente nel territorio comunitario per trovare lavoro e impiantare imprese nel territorio comunitario.