Il lavoro

Appunto inviato da sissy00
/5

Il lavoro, contratto di lavoro subordinato, il rapporto con la costituzione, il contratto collettivo di lavoro, irrinunciabilità dei diritti, lavoro subordinato e autonomo, diritti e obblighi (3 pagine formato docx)

Il lavoro può essere considerato dal punto di vista economico e giuridico, si tratta di due profili tra di loro complementari.
Dal punto di vista economico il lavoro è un fattore della produzione, inoltre è anche fonte di reddito.
Per quanto riguarda l’aspetto giuridico l’attività lavorativa determina la costituzione di un rapporto giuridico tra due soggetto: il lavoratore e il datore di lavoro.


Il diritto del lavoro è il complesso di norme che disciplinano il rapporto di lavoro e che tutelano la libertà, la dignità, la salute e la sicurezza dei lavoratori.
Il contratto di lavoro subordinato
Il contratto di lavoro subordinato è l’accordo mediante il quale il lavoratore si obbliga, dietro retribuzione, a collaborare nell’impresa prestando il proprio lavoro intellettuale o manuale alle dipendenze e sotto la direzione del datore di lavoro.
È un contratto di fondamentale importanza poiché:
-investiamo gran parte della nostra adolescenza e della nostra giovinezza per costruirci una preparazione professionale che ci servirà per concludere in futuro un buon contratto di lavoro;
-spendiamo la metà della nostra giornata di adulti per adempiere gli obblighi imposti dal contratto;
-gran parte della nostra vita è influenzata dal reddito che ci viene dal contratto di lavoro;


-se il nostro contratto di lavoro viene risolto (sciolto) e non ne concludiamo presto un altro, rischiamo di conoscere i disagi della povertà;
-se intendiamo svolgere una libera professione o un attività imprenditoriale, dovremo assumere dei collaboratore e ci imbatteremo nelle norme che regolano i contratti di lavoro.


.