Funzione Giurisdizionale: significato

Appunto inviato da giustina91
/5

principi costituzionali relativi all'attività giurisdizionale, il Consiglio Superiore della Magistratura e la reponsabilità dei giudici. Descrizione e significato della funzione giurisdizionale (3 pagine formato doc)

FUNZIONE GIURISDIZIONALE: SIGNIFICATO

La Funzione Giurisdizionale.

Il diritto oggettivo è costituito da norme giuridiche generali e astratte, che impongono o vietano alcuni comportamenti per garantire l’ordine all’interno di una società. La funzione giurisdizionale è affidata ai dirigenti che costituiscono l’autorità giudiziaria o magistratura.
La funzione giurisdizionale, consiste nell’applicazione delle norme giuridiche generali e astratte ai casi particolari e concreti. L’atto tipico della funzione giurisdizionale è la sentenza che è il provvedimento con il quale il giudice dichiara che cosa prevede il diritto al termine di un processo.
Secondo la natura della controversia sottoposta all’esame dell’organo giudiziario, la giurisdizione si distingue in civile, amministrativa e penale.
La giurisdizione civile ha come oggetto una controversia tra soggetti privati, o anche tra un soggetto privato e un ente pubblico(ma soltanto quando il soggetto pubblico agisce come privato), relativa alla violazione di un diritto soggettivo.
Nel processo civile una parte (attore) presenta una domanda o citazione al giudice nei confronti dell’altra parte (convenuto) e il giudice deve decidere chi ha ragione tra i due litiganti.

La funzione giurisdizionale: il profilo soggettivo e oggettivo


FUNZIONE GIURISDIZIONALE DELLO STATO

La giurisdizione amministrativa si riferisce a una controversia tra un privato e la pubblica amministrazione relativa alla violazione di un interesse legittimo. Di solito nel processo amministrativo una persona (ricorrente) chiede l’annullamento di un atto illegittimo dell’amministrazione (resistente) e il giudice deve decidere se annullarlo.
La giurisdizione penale riguarda una controversia tra lo stato e una o più persone relativa alla commissione di un reato, cioè di un atto illecito particolarmente grave e che danneggia un interesse generale della collettività. Di regola nel processo penale la pubblica accusa (pubblico ministero) chiede la condanna di una persona accusata di aver compiuto un reato (imputato) e il giudice deve decidere se condannarla o assolverla.

La Magistratura: appunti di diritto


FUNZIONE GIURISDIZIONALE: PROFILO SOGGETTIVO E OGGETTIVO

Principi costituzionali relativi all'attività giurisdizionale. L’esercizio della funzione giurisdizionale è regolato da alcune disposizioni costituzionali, che sono dirette a tutelare i diritti dei cittadini e ad assicurare il regolare svolgimento dei processi. I principi più importanti relativi alla giurisdizione, riguardano l’indipendenza e l’imparzialità dell’organo chiamato a giudicare una controversia.
In base al principio di indipendenza, nell’esercizio delle sue funzioni il giudice non deve essere sottoposto ad altri poteri o ad altri organi gerarchicamente superiori.
L’indipendenza dell’autorità giudiziaria è un presupposto fondamentale del corretto esercizio della funzione giurisdizionale perché il giudice deve essere libero da qualsiasi forma di imposizione o di condizionamento:l’indipendenza quindi è sia una indipendenza ester-na del potere giudiziario nel suo insieme verso gli altri poteri dello Stato, e in primo luogo verso il governo, sia una indipendenza interna dei singoli giudici verso gli altri magistrati appartenenti allo stesso ordine giudiziario.

 

Magistratura: caratteristiche e funzioni