Proprietà, possesso e detenzione di un bene

Appunto inviato da giulish1
/5

Riassunto di diritto sul possesso e la proprietà e la differenza con la detenzione di un bene (3 pagine formato doc)

PROPRIETA', POSSESSO E DETENZIONE DI UN BENE

Il possesso nel linguaggio giuridico i termini PROPRIETA' e POSSESSO indicano due realta' diverse:
- il PROPRIETARIO e' colui che e' titolare del diritto di proprieta'
-il POSSESSORE e' colui che si comporta nei confronti di un bene come se fosse proprietario  ma in realta' potrebbe anche non esserlo.


POSSESSO = potere sulla cosa che si manifesta in un attivita' corrispondente all'esercizio della proprieta' o di altro diritto reale
ci si puo' accedere direttamente o per mezzo di un altra persona che ha la detenzione della cosa
un soggetto puo' essere considerato possessore se ha:
•    il CORPUS (materiale disponbilita' della cosa) = nessuno potrebbe esercitare un potere su una cosa se non ne avesse la materiale disponibilita'
•    l'ANIMUS POSSIDENDI (intenzione di possedere) = elemento psicologico che deve essere manifestato dal soggetto solitamente la figura del PROPRIETARIO e quella del POSSESSORE coincidono. il piu' evidente esempioche non sempre e' cosi' ci viene offerto dalla figura del ladro.
egli non acquista il benema lo utilizza come se ne fosse proprietario.

Il possesso, la proprietà e le obbligazioni: riassunto


DETENZIONE DELL'IMMOBILE

La detenzione. Il DETENTORE e'  colui che dispone concretamente di un bene altrui, ma non manifesta l'intenzionedi comportarsi da proprietario
ad esempio l'inquilino di un appartamento non e' possessore ma detentore, in quanto ,manca lui l'elemento psicologico dell' "animus possidendi"
solitamente all'origine della detenzione vi e' un contratto (contratto di lavoro, di locazione, noleggio...)
Differenza tra PROPRIETARIO, POSSESSORE e DETENTORE = es: Tizio non si cura della sua casa al mare, Caio di sua iniziativa decide di rimodernarla e affittarla a un turista. in quato caso, Tizio e' il proprietario,  Caio il possessore e il turista il detentore.

Situazioni di possesso e detenzione: riassunto di diritto privato


DISPONIBILITA' GIURIDICA DI UN BENE

Il possesso indiretto. si puo' possedere direttamente oppure per mezzo di altra persona che ha la detenzione della cosa
prestando un nostro bene ad un altro soggetto, pur non avendo quindi il "rapporto diretto" con la cosa, ne restiamo possessori. i soggetti che l'hanno avuto in prestito, hanno avuto per un breve lasso di tempo la semplice detenzione.
Prova del possesso. = dovendo dimostrare ad un giudice di essere possessori di un bene, possiamo dimostrare di avere la materiale disponibilita' del corpus ma non del animus possidendi.
ma dato che  "si presume il possesso in colui che esercita il potere di fatto" bastera' provare di esercitare il potere di fatto sul bene perche' il giudice presuma che abbiamo anche l'intenzione e che ci dichiari possessori.

Possesso e detenzione: significato


DISPONIBILITA' E PROPRIETA'

IL POSSESSO DI BUONA E DI MALAFEDE
se possediamo un bene che non ci appartienele ipotesi possibili sono due:
1.    siamo in MALAFEDE, abbiamo la precisa consapevolezza di ledere un diritto altrui
2.    siamo in BUONA FEDE, non riteniamo di ledere alcun diritto altrui