Regioni, province, comuni

Appunto inviato da valetedda2
/5

Note su organizzazione, funzioni e autonomia di regioni, provincie e comuni e degli altri enti locali. (6 pagine formato doc)

Il maggior ente territoriale è la regione (istituita nel 1970) che gode di un ampia autonomia nei diversi ambiti.


Le funzioni svolte dalla regione riguardano soprattutto:

1 . Sviluppo economico e produttivo (industrie,artigianato,energia,turismo)

2. Territorio ambiente e infrastrutture (urbanistica,edilizia,parchi naturali,trasporti);

3. Servizi alle persone e alle comunità (tutela della salute,servizi sociali,istruzione);

4. Polizia amministrativa (guardia di finanza,vigili urbani).

L'AUTONOMIA STATUTARIA DELLE REGIONI


L' autonomia statutaria è la capacità di emanare lo statut
o. Tutte le regioni sono disciplinate da uno statuto che ne contiene le regole fondamentali dell'organizzazione. Vi sono due tipi di statuti:
  • STATUTO SPECIALE: emanato dal Parlamento con legge costituzionale; può essere modificato solo con il procedimento di revisione costituzionale.
    Hanno questo tipi di statuto Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia (perché al loro interno vi sono popolazioni che parlano diverse lingue) e Sicilia e Sardegna (perché sono isole).
  • STATUTO ORDINARIO: l'art.123 della Costit. Ne disciplina la procedura d'emanazione.
In precedenza veniva deliberato dal Consiglio regionale e doveva essere approvato con legge ordinaria dal Parlamento; dopo la riforma, quest'approvazione viene a mancare e l'approvazione avviene da parte del Consiglio con doppia votazione a maggioranza assoluta e con la possibilità di sottoporlo a referendum.