Società a responsabilità limitata

Appunto inviato da annaposs
/5

Definizione, classificazione e normativa delle società a responsabilità limitata (4 pagine formato doc)

Nella società a responsabilità limitata risponde, per le obbligazioni sociali, soltanto la società con il suo patrimonio.

COSTITUZIONE

Le condizioni per la costituzione della società a responsabilità limitata sono indicate all'art 2463.
l'atto costitutivo deve essere redatto per atto pubblico. La società a responsabilità limitata risponde solo con il patrimonio sociale per le obbligazioni sociali. In caso di insolvenza, per le obbligazioni sociali sorte nel periodo in cui l'intera partecipazione è appartenuta ad una sola persona, questa risponde illimitatamente quando i conferimenti non siano stati effettuati nella maniera stabilita o quando non sia stata fatta pubblicità.

La società può essere costituita con contratto o atto unilaterale. L'atto costitutivo deve contenere:

  • Cognome, nome, luogo e data di nascita, domicilio e cittadinanza di ciascun socio
  • La denominazione, contenente l'indicazione di società a responsabilità limitata
  • L'oggetto sociale
  • L'ammontare del capitale, non inferiore a 10.000 €, sottoscritto e versato
  • I conferimenti di ciascun socio
  • Gli incaricati all'amministrazione e al controllo contabile
CONFERIMENTI

Se nell'atto costitutivo non è disposto diversamente, i conferimenti devo essere fatti in denaro.
Alla sottoscrizione devono essere versati in banca in un conto vincolato il 25% dei conferimenti in denaro e l'intero soprapprezzo. Il versamento può essere sostituito dalla stipula di una polizza di assicurazione o di una fideiussione per un importo almeno corrispondente. Le quote corrispondenti a tali conferimenti devono essere interamente liberate al momento della sottoscrizione. Se viene meno la pluralità dei soci, i versamenti ancora dovuti devono essere effettuati entro novanta giorni.

Chi conferisce beni in natura o crediti deve presentare la relazione di un esperto o di una società di revisione iscritti nell'albo dei revisori contabili.

Se il socio non esegue il conferimento nel termine prescritto, gli amministratori diffidano il socio moroso ad eseguirlo nel termine di 30 giorni. Decorso inutilmente il termine, gli amministratori possono vendere agli altri soci in proporzione alla loro partecipazione la quota del socio moroso. La vendita è effettuata a rischio del medesimo socio perché è a suo carico.