Forme di Stato e forme di Governo: schema

Appunto inviato da alessandromennone
/5

Breve riassunto schematico sulle forme di Stato e di Governo (2 pagine formato doc)

FORME DI STATO E FORME DI GOVERNO: SCHEMA

Le forme di stato.

Ne esistono varie forme e riguardano la relazione che intercorre tra i tre elementi essenziali.
Lo stato moderno nasce nel 1500 (Spagna, Francia, Inghilterra) con la forma di stato Assoluto.
La fine dell'assolutismo monarchico e la nascita dello stato liberale (fine '700) bill of rights.
Evoluzione in stato liberal-democratico (primi del '900).partiti di massa suffragio universale.
Affermazione dello stato sociale.
Lo Stato AssolutoForma di stato nella quale il potere viene esercitato senza limiti, inizialmente era anche patrimoniale, termina con le rivoluzioni borghesi del '600 e del '700.
Lo Stato Patrimoniale → Si parla di Stato Patrimoniale quando non esiste differenza tra il patrimonio dello Stato e quello del sovrano, ciò che appartiene allo stato è del sovrano.

Tesina sulle forme di stato nel '900


FORME DI STATO E FORME DI GOVERNO: DIRITTO PUBBLICO

CARATTERISTICHE DELLO STATO LIBERALE
Potere Limitato (sovrano)
Riconoscimento dei diritti fondamentali
Divisone dei poteri
Elitarietà (rappresentato da pochi)
Costituzione flessibile
Non interventista e liberale
Assenza di suffragio universale
CARATTERISTICHE DELLO STATO DEMOCRATICO
 Lo stato democratico ha tutte le caratteristiche dello stato liberale più il suffragio universale che toglie l'elitarietà. Le costituzioni sono rigide, lo stato democratico si associa a quello sociale.

Ha una costituzione rigida, è anche stato di diritto.
STATO DI DIRITTO → Principio di legalità → esercizio del potere politico sottoposto a regole prestabilite
STATO LIBERALE →  Stato legale →   - potere legislativo al parlamento
- p. di legalità subordinato alla legge di sentenze
-  costituzione flessibile
Dal punto di vista economico
Stato democratico → Stato sociale.

Forme di Stato e forme di Governo: riassunto


FORME DI STATO, DIRITTO

STATO FASCISTA
Nasce nel 1922 da un punto di vista giuridico è:
Totalitario
Basato sul culto della personalità
Partito unico
Abolizione dei diritti fondamentali
Corporativismo → organizzazione sociale basata su corporazioni.
Il fascismo finisce con la fine della 2° guerra mondiale.
STATO COMUNISTA
Le caratteristiche sono:
Collettivismo (beni di produzione pubblici)
Centralismo
Totalitarismo
Finisce nel 1989 per la crisi economica, lo stato comunista si evolve per lo piu in democratico.

Le forme di governo: riassunto


FORMA DI GOVERNO: DEFINIZIONE

LE FORME DI GOVERNO
Modo in cui si esercita la sovranità, le forme si dividono in monarchia e repubblica.
Monarchia → esiste un organo che non viene scelto dal basso ma individuato per successione di linea maschile può essere assoluta o costituzionale (pura o parlamentare)
Repubblica → Forma di governo nella quale tutti gli organi sono eletti dal basso.
TIPI DI MONARCHIE
Monarchia Assoluta  caratterizzata dalla concentrazione dei poteri fondamentali nella fiugura del re
Monarchia costituzionale pura potere legislativo al parlamento ma il re ha il potere di veto e conserva il potere esecutivo.
Monarchia parlamentare potere legislativo al parlamento, potere esecutivo al governo nominato dal re che ha funzione di rappresentante dell'unità nazionale.
TIPI DI REPUBBLICA
Repubblica Parlamentare il parlamento ha il potere legislativo, elegge il presidente della repubblica. Il governo può governare solo con la fiducia del parlamento. Il presidente rappresenta l'unità nazionale.
Repubblica Presidenziale presidente eletto direttamente dal popolo, è titolare del potere esecutivo ed è capo dello stato, nomina i ministri che sono suoi collaboratori. Il presidente deve attenersi alla costituzione, il parlamento ha potere legislativo.
Repubblica Semipresidenziale elezione diretta del presidente della repubblica che nomina il governo, il parlamento può votare la sfiducia.
STATO FEDERALE
formato dall'unione di più stati che conservano gli elementi essenziali ma sottoscrivono un'unica costituzione e delegano parte della sovranità allo stato federale