Economia: il mercato della moneta

Appunto inviato da filippogasbarro
/5

Riassunto sul mercato della moneta italiana (1 pagine formato doc)

Il mercato della moneta
La moneta
La moneta è essenziale in un sistema economico, poiché a essa sono attribuite le seguenti funzioni:
■ è un mezzo di pagamento, ossia è lo strumento economico più
importante mediante il quale i soggetti realizzano lo scambio dei
beni e dei servizi;
■ è il mezzo per misurare il valore dei beni e dei servizi, poiché il loro prezzo è espresso in moneta;
■ infine, è una riserva di valore poiché può essere accumulata per
evenienze future.


I diversi tipi di monete
Nell’economia vengono normalmente utilizzati tre tipi di moneta: la moneta a corso legale (rappresentata dalle monete metalliche e dalla cartamoneta), la moneta bancaria (assegni, carte di credito, bancomat) e la moneta commerciale (cambiali).
La moneta può essere di due tipi: la moneta metallica e la carta moneta.
Praticamente tutti gli Stati utilizzano entrambi questi strumenti di pagamento: la moneta metallica per gli importi più piccoli, la carta moneta, per i valori maggiori. In Italia, la carta moneta è stampata dalla Banca d’Italia, mentre la moneta metallica è prodotta dalla Zecca dello Stato.


In epoche storiche precedenti era molto importante il valore intrinseco della moneta, intendendo con questa espressione il valore dei componenti (oro o argento) con cui la moneta era realizzata.
Oggi le monete, salvo poche eccezioni in alcuni Stati, non hanno un valore intrinseco, ma hanno solo un valore nominale che risulta dalla stampigliatura dell’importo.