Lavoro subordinato e lavoro autonomo

Appunto inviato da ieta77
/5

Note sulle caratteristiche e la relative legislazione riguardante il lavoro subordinato ed il lavoro autonomo (4 pagine formato doc)

LAVORO SUBORDINATO E LAVORO AUTONOMO

Il lavoro può essere svolto in maniera subordinata o in maniera autonoma.


Il lavoratore subordinato è una persona che si impegna a prestare il proprio lavoro intellettuale o manuale alle dipendenze dell'imprenditore.

Invece il lavoratore autonomo è una persona che si impegna a compiere un'opera o un servizio in cambio di un corrispettivo.




Le differenze tra lavoro autonomo e quello dipendente sono:

  • il lavoratore autonomo gestisce improprio la propria attività mentre se è dipendente prendere ordini dal datore di lavoro
  • nel lavoro autonomo il lavoro è specifico mentre nel lavoro dipendente è rappresentato dalle energie intellettuali o fisiche il lavoratore mette a disposizione del datore di lavoro
  • il lavoro autonomo è caratterizzato da uno studio professionale o una bottega artigianale invece nel lavoratore dipendente non c'è
  • il rischio del lavoro svolto ricade direttamente sul lavoratore autonomo ma non sul lavoratore subordinato.
  • Il corrispettivo: nel lavoro autonomo si calcola in base all'opera svolta mentre nel lavoratore autonomo è calcolato in base al tempo di lavoro svolto.



Nella Costituzione si dice che l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro e cioè lo Stato ha il compito di prendere decisioni per favore l'impiego dei cittadini.


Ed il dovere dei cittadini è di svolgere il lavoro in modo da far progredire la società.