Lo stato (diritto)

Appunto inviato da magicaema
/5

Appunti sullo Stato, forme di stato e forme di governo di 5° ragioneria (9 pagine formato doc)

Untitled Lo stato è la massima espressione della vita sociale.
Esso è subentrato ad organismi più semplici fondati sul vincolo di parentela: famiglie, tribù. Si ha dunque lo stato quando al vincolo di parentela si sostituisce la subordinazione ad un potere supremo. I fini dello stato sono: la difesa dall'esterno; la tutela dell'ordine esterno; il progresso morale, intellettuale, fisico ed economico della collettività. NOZIONE DI STATO Lo Stato è l'organizzazione politica e giuridica sovrana di una comunità strutturata in forma stabile su di un determinato territorio. Si tratta di un'organizzazione in quanto allo Stato fa capo tutta una serie di funzioni, apparati e mezzi; un' organizzazione politica in quanto a esso, spettano determinate decisioni, relative al governo della collettività.
E' un' organizzazione giuridica perché il compito primario e imprescindibile dello Stato è la produzione di un sistema organico di regole volte a coordinare la comunità. Lo Stato esercita innanzitutto la funzione legislativa (parlamento), quella esecutiva (governo) e quella giurisdizionale (magistratura). L'esercizio delle funzioni legislativa, esecutiva e giurisdizionale è il contenuto della sovranità dello Stato. La sovranità è un potere originario poiché non deriva da nessun potere superiore allo Stato. Lo Stato è considerato un ente necessario in quanto senza di esso non vi sarebbe una comunità sociale organizzata. E' infine ad appartenenza necessaria in quanto è lo Stato che stabilisce chi è cittadino e chi invece non lo è. Per essere pienamente “sovrano” e “originario” lo Stato deve essere anche del tutto indipendente e autonomo da altri poteri a lui esterni. Quando ci si riferisce alla comunità statale si esprime il concetto di Stato-comunità o Stato-società. Lo Stato-apparato indica il complesso di organi che costituiscono il potere supremo dello Stato. Lo Stato-amministrazione è l'insieme degli organi burocratici ed esecutivi che amministrano la collettività. Perché vi sia lo Stato ci deve essere una collettività organizzata stabilmente su un territorio: popolo, territorio e sovranità; elementi costitutivi dello Stato. ELEMENTI COSTITUTIVI DELLO STATO IL POPOLO Il popolo è l'insieme dei cittadini dello Stato ed è il suo elemento personale. Il concetto di popolo è un concetto giuridico, quello di Nazione (concetto etnico culturale) è, invece, l'insieme delle persone appartenenti oppure no ad uno stesso Stato legate dalla stessa lingua, tradizione, costumi (pensiamo alla Svizzera che è uno Stato multinazionale). Sono le leggi stesse a decidere chi fa parte del popolo e chi no: queste sono le leggi sulla cittadinanza, godere del diritto di voto e all'assistenza sanitaria gratuita rientra fra i diritti, pagare le imposte e sostenere il servizio militare rientra fra i doveri. ACQUISTO DELLA CITTADINANZA La cittadinanza italiana si acquista automaticamente per diritto di nascita: figlio di madre o padre italiani, anche se nato all'este