La struttura dello Stato italiano

Appunto inviato da elisasilvestrini95
/5

riassunto della struttura dello Stato italiano, dell'Unione Europea e della comunità internazionale (13 pagine formato doc)

La struttura dello Stato italiano - STATO: è l’organizzazione sovrana di un popolo su un territorio, si divide in Stato apparato: è l’insieme degli organi che esercitano un potere di supremazia sui consociati(i governanti) e  Stato comunità: l’insieme di persone e associazioni soggette all’autorità dello Stato.

Lo Stato ha personalità giuridica(acquisita nei rapporti interni con la sua formazione, nei rapporti esterni con il riconoscimento) con capacità di agire.

Leggi anche Descrizione, struttura e funzioni del Governo italiano

POPOLO: E’ l’insieme dei cittadini di uno Stato , indipendentemente da dove vivono, i cittadini sono coloro che hanno la cittadinanza , che in alcuni casi può essere anche doppia. Colui che ha la cittadinanza di un altro Stato è chiamato straniero, la Costituzione afferma che lo straniero ha diritto ad asilo politico se nel suo paese è privato delle libertà fondamentali,

Leggi anche Organi dello Stato italiano

inoltre è ammesso al godimento dei diritti civili in egual modo ai cittadini italiani.
Bisogna distinguere i cittadini comunitari(dei paesi aderenti all’Unione Europea) ed extracomunitari(devono ottenere un permesso di soggiorno per poter risiedere e lavorare)Coloro che non hanno cittadinanza sono apolidi(nati da genitori ignoti, o chi l’abbia persa per aver prestato servizio militare all’estero)hanno gli stessi diritti e obblighi dei cittadini italiani ma non hanno diritti politici.

Leggi anche Appunti sul Governo e Parlamento
 
La cittadinanza si può acquistare secondo due criteri : ius sanguinis o ius soli , gli Stati antichi hanno adottato il primo , il diritto di sangue per cui si acquista la cittadinanza di uno Stato perché i genitori , o almeno uno, è cittadino; gli Stati più giovani invece per attrarre più persone hanno adottato il diritto di suolo , cioè è cittadino colui che nasce nello Stato.