I SOLAI

Appunto inviato da savinuccio
/5

Ottima spiegazione sui solai sia di legno che di calcestruzzo armato (3 pagine formato doc)

Il solaio è una struttura orizzontale che ha il compito di sostenere, oltre a se stessa, anche il pavimento, le pareti interne Il solaio è una struttura orizzontale che ha il compito di sostenere, oltre a se stessa, anche il pavimento, le pareti interne e i carichi di servizio.
A differenza dei solai delle volte hanno una superficie d'intradosso piana e hanno il vantaggio di avere gli orizzontamenti +leggeri (xkè senza riempimenti tipici dei solai), +semplici x la posa dei pavimenti, e meno vincolati x il posizionamento delle pareti interne. I solai possono essere realizzati in vari modi cn elementi ke resistono a flessione, tecniche: - solai di legno - soali di profilati di acciaio: - con voltine di mattoni - con volterrane - con tavelloni - solai di calcestruzzo armato - a soletta piena - solai misti di C.A. e C.A.P.
con blocchi di laterizio - solai di lamiera grecata I solai di legno sono semplici e rapidi da realizzare, infatti un travetto appena poggiato all'estremità è già in grado di resistere ai carichi. I tipi +comuni sono: solai semplici (ambienti con dimensione minore di 3-4 m) sono costituiti da 1serie di travetti paralleli con interasse 50-100 cm, ai quali è sovrapposto un assito di tavole di 3-6 cm di spessore, accostate. solai composti realizzati disponendo le travi principali, con interasse minore di 4m, e appoggiando i travetti. solai alla francese costituiti da travetti con interasse 25cm e l'assito longitudinale per evitare la caduta di particelle passanti tra gli interstizi delle tavole. solai a cassettoni. Le travi e i travetti sono elementi poggiati alle estremità e sottoposti a flessione semplice avendo quindi M+max in mezzeria. b = 0,7 h L'appoggio delle travi e dei travetti sulle murature viene realizzato mediante l'interposizione di un dormiente che ha la funzione di ripartire il carico su una superficie più ampia, evitando l'esposizione dell'estremità con l'umidità. Le travi venivano anche utilizzate per concatenare i muri perimetrali disponendo alla loro estremità staffe di ferro collegate a un ferro di ancoraggio detto bulzone. Solai con profilati di acciaio e voltine di mattoni Voltine di mattoni abbinate a profilati di acciaio di sezione a doppio T (interasse 0,8-1m) Solai di profilati e volterrane Costituiti da elementi in laterizio detti copriferro su cui poggiavano tre volterrane sostenute per mutuo contrasto (leggero ma in disuso) Solai di profilati e tavelloni Costituiti da tavelloni posizionati su copriferro ke consentivano l'appoggio sui profilati (interasse 80-100cm). Venivano usati speciali pezzi copriferro ke permettevano di posizionare +in alto il tavellone x diminuire il riempimento e delle tavelline in basso con funzione di controsoffitto e portaintonaco. (leggeri, e buon livello di isolamento termico grazie alla camera d'aria). Solai con tavelloni poggianti sull'ala inferiore dei profilati Si appoggia direttamente il tavellone sulla parte inferiore e si fa un riempimento. Solai con tavelloni poggianti