Mercato dei capitali

Appunto inviato da biondinaempoli
/5

Intermediazione creditizia e mercato dei capitali; credito diretto e indiretto; gli intermediari creditizi; classificazione del mercato dei capitali; funzioni della banca... (6 pagine formato doc)

INTERMEDIAZIONE CREDITIZIA E MERCATO DEI CAPITALI INTERMEDIAZIONE CREDITIZIA E MERCATO DEI CAPITALI L'attività economica origina il trasferimento di mezzi monetari da soggetti in surplus a soggetti in deficit che usufruiscono del credito.
Il credito è lo scambio tra una prestazione attuale e una futura L'insieme delle relazioni che si instaurano tra la domanda e l'offerta si chiama mercato dei capitali. Famiglie surplus Imprese ricorrono al credito Pubblica Amministrazione emette titoli del debito pubblico Il sistema finanziario è il risultante degli elementi che stanno alla base dello scambio di mezzi monetari nel sistema economico. CREDITO DIRETTO E INDIRETTO Il credito diretto si svolge direttamente tra due soggetti che si mettono d'accordo riguardo alle condizioni.
I soggetti possono rivolgersi ad un intermediario al fine di eliminare eventuali ostacoli ma questo non interviene nel rapporto giuridico. Il credito indiretto si realizza mediante in trasferimento di risorse da soggetti in surplus, a intermediari che a sua volta le trasferiranno a terzi. Abbiamo quindi un doppio passaggio nello scambio di fondi: dal soggetto in surplus all'intermediario creditizio dall'intermediario agli operatori in deficit la funzione degli intermediari è quella di trasformare il credito. GLI INTERMEDIARI CREDITIZI Le banche sono aziende di produzione indiretta appartenenti al settore terziario che trasferiscono nel tempo e nello spazio i capitali raccolti. Con l'intermediazione bancaria il soggetto risparmiatore non corre il rischio di non rientrare in possesso della somma, mentre con il credito diretto il risparmiatore corre questo rischio. Le banche svolgono funzioni di: raccolta acquisiscono le somme necessarie (operazione passiva) impiego impiegano le somme (operazione attiva) esistono molti altri intermediari: Istituti di previdenza e aziende di assicurazione raccolgono il risparmio forzoso delle famiglie e lo impiegano per finanziare la pubblica amministrazione (attraverso l'investimento) Fondi pensione costituiscono una forma di previdenza complementare (acquisiscono i risparmi, li investono e li restituiscono al momento della pensione) Imprese di investimento e SIM sollecitano il pubblico risparmio operando nel campo della negoziazione di titoli Società di gestione del risparmio gestiscono i fondi comuni Società di leasing e di factoring erogano particolari forme di credito Banche d'affari/ merchant banks finanziano le imprese attraverso la sottoscrizione di titoli CLASSIFICAZIONE DEL MERCATO DEI CAPITALI MERCATI DIRETTI E APERTI Mercati diretti Mercati aperti I mercati diretti sono quei mercati dove il capitale è negoziato personalmente dai due contraenti (enti creditizi) I mercati aperti sono quei mercati in cui il trasferimento di risorsi dagli operatori in avanzo a quelli in disavanzo avviene sulla base di regole precise (prezzi ufficiali ecc…) Il mercato aperto si divide in : mercato monetario mercato finanziario mercato dei cambi Il mercat