Aziende assicurative

Appunto inviato da bebyx91
/5

Sintesi chiara in capitoli sulle aziende assicurative con numerosi collegamenti pratici (9 pagine formato doc)

LE AZIENDE ASSICURATIVE


1. Il rischio, il bisogno di sicurezza e l'assicurazione


Il rischio è la possibilità che si verifichi un evento sfavorevole per cause fortuite; è un fenomeno aleatorio, non prevedibile e misurabile attraverso il calcolo delle probabilità.


Eventi sfavorevoli:

- danni alle persone: morte, malattia, inabilità, perdita del lavoro,.....

- danni alle cose: incidenti provocati dal comportamento umano doloso o imprudente (furto, sabotaggio, incendio, inquinamento), da cataclismi naturali (terremoti, inondazioni), eventi economici (aumento dell'inflazione, pressione fiscale).
Queste rischi riguardano sia le famiglie che le aziende.


I soggetti che si sentono minacciati da un rischio possono adottare iniziative di autoassicurazione come forme di previdenza: le famiglie risparmiando le imprese accantonando fondi.


Esiste anche la possibilità di trasferire un probabile danno futuro con un costo immediato certo ed importo limitato a un'impresa specializzata.


2. Aspetti organizzativi delle aziende di assicurazione


Il codice civile agli artt.
1883 e 2546 stabilisce che le imprese di assicurazione devono essere costituite secondo le seguenti forme giuridiche: istituto di diritto pubblico, società per azioni, mutua assicuratrice.


Tutte le aziende assicurative italiane devono essere dotate di personalità giuridica con un capitale minimo di 1.032.914 € . Possono operare in Italia anche le aziende assicurative estere autorizzate ad operare nel loro paese.

In base a soggetto giuridico abbiamo:

- assicurazioni pubbliche che gestiscono le assicurazione sociali obbligatorie (Inps e Inail);