I finanziamenti alle imprese

Appunto inviato da cipyno
/5

Aperture di credito in c/c, prestiti a scadenza fissa, crediti di firma (5 pagine formato doc)

In passato, in regime di specializzazione del credito le banche operavano soprattutto a breve termine, per cui erano in grado di soddisfare le imprese solo per le esigenze finanziarie connesse all’acquisizione dell’attivo circolante, ossia dei fattori produttivi a breve ciclo di utilizzo.
Spesso venivano utilizzati prestiti a breve termine, magari rinnovabili, per sostenere l’acquisizione di beni strumentali; ciò portava a una struttura finanziaria non equilibrata. Oggi la moderna banca, di tipo universale e despecializzato, è in grado di soddisfare – direttamente o indirettamente attraverso società controllate facenti parte del proprio “gruppo polifunzionale”- anche i bisogni finanziari delle imprese in riferimento al capitale fisso. Le attuali banche operano a 360° nei confronti delle imprese e possono concedere finanziamenti finalizzati a tutte le esigenze aziendali, per cui gli istituti di credito sono ormai divenuti dei partner insostituibili, specie per quelle imprese che – non risultando quotate in Borsa- non hanno la possibilità di reperire capitali emettendo titoli azionari o obbligazionari..