studio di fattibilità per una nuova impresa alberghiera

Appunto inviato da romy85
/5

studio di fattibilità per una nuova impresa alberghiera con tutte le analisi. (2 pagine formato doc)

Studio di fattibilità di una nuova impresa Studio di fattibilità di una nuova impresa Lo studio di fattibilità consiste nel condurre indagini nel territorio e avere le condizioni necessarie per poter aprire una nuova impresa ricettiva o di viaggi nel luogo che abbiamo scelto.
Fasi dello studio di fattibilità: L'analisi territoriale si svolge nell'area in cui s'intende svolgere il nuovo investimento, si valutano le condizioni per la localizzazione dell'impresa, per esempio il numero di abitanti, la presenza di attività economiche, che tipo di zona è, dove vogliamo ubicare l'impresa. i vincoli urbanistici, le caratteristiche geomorfologiche del terreno, il costo dei terreni e dei fabbricati.
L'analisi di mercato serve per analizzare la concorrenza che c'è nella zona limitrofa all'azienda da creare: controllare il mercato turistico dell'area e i suoi segmenti di mercato, i prezzi e le dimensioni, serve a conoscere i clienti le esigenze e questo è fondamentale per produrre servizi che possano soddisfare tutte le loro esigenze. L'analisi tecnico organizzativa è la valutazione delle caratteristiche tecniche della nuova struttura e condiziona fortemente le successive analisi finanziaria ed economiche (tipologia dell'edificio e caratteristiche tecniche dell'impianto, servizi offerti, qualità e capacità ricettiva per gli hotel) Si può costruire un nuovo edificio, acquistarne uno gia esistente oppure prenderlo in affitto o in leasing. Tutti questi fattori influenzano la grandezza dell'impegno economico finanziario richiesto dalla nuova iniziativa. Le scelte più economiche sono l'acquisto di un'impresa ben avviata e in cessione oppure l'ingresso in qualità di socio in un'impresa gia esistente ed operante. Perchè si ridurranno sensibilmente i costi d'avviamento e di rischio. Decise le alternative si procederà, con la definizione del tipo di impresa alla definizione delle caratteristiche tecniche della struttura e una prima definizione degli obiettivi e delle politiche da perseguire. Tipologia dell'edificio e caratteristiche tecniche: si valutano tenendo conto della quantità d'area edificabile disponibile, della tipologia funzionale, della capacità ricettiva, della categoria, della struttura, degli impianti a cui deve essere dotata, e alla qualità e quantità dei servizi offerti. L'albergo dovrà soddisfare le molte e diverse esigenze della clientela e differenziare il più possibile la propria offerta da quella della concorrenza. In relazione alla quantità d'area edificabile disponibile, una struttura ricettiva può svilupparsi in verticale o in orizzontale. Per la localizzazione dell'impianto bisognerà controllare l'area disponibile e la tipologia funzionale a cui appartiene l'azienda ricettiva. (per il terreno bisogna tenere conto dei piani regolatori). Arredamenti e impianti sono molto importanti, ed insieme ad esse ci sono anche la progettazione e l'installazione degli impianti tecnologici, le attrezzature, la biancheria, gli automezzi. L'incidenza di quest