I trasporti e telecomunicazioni: riassunto di geografia

Appunto inviato da kettyboop
/5

Principali tipologie di trasporti e telecomunicazioni come fattori di globalizzazione: riassunto (2 pagine formato docx)

TRASPORTI E TELECOMUNICAZIONI: RIASSUNTO DI GEOGRAFIA

Riassunto geografia.

La globalizzazione economica è stata accompagnata da due fenomeni: dalla rivoluzione dei trasporti avvenuta negli anni ‘50, e dal progresso dei sistemi di telecomunicazione avvenuto negli anni ‘80.
Lo sviluppo dei sistemi di trasporto è stato reso possibile grazie all’espansione industriale di grandi regioni del mondo e alla continua crescita degli scambi di prodotti tra i vari stati del mondo.
La rete di trasporti europea è la più densa del mondo, seguita da quella statunitense e quella giapponese.
In Argentina, Brasile, India e Cina invece, le reti di trasporto si addensano solo nelle vicinanze dei grandi porti e poli industriali, e quindi non sono molto sviluppate.

Tesina sulla ferrovia Transiberiana


TRASPORTI E TELECOMUNICAZIONI GEOGRAFIA

Si riconoscono diverse tipologie di trasporti.
- I trasporti terresti, che comprendono: i trasporti ferroviari, che negli ultimi decenni hanno avuto un forte sviluppo grazie alla costruzione di linee ad elevata velocità; i trasporti stradali, responsabili di gran parte del trasporto merci all’interno dei  continenti soprattutto in Europa. Il vantaggio della rete stradale è che offre una grande libertà di movimento e si è potuto evolvere sempre più grazie alla costruzione di infrastrutture di connessione tra i vari Stati. È responsabile però della maggior parte dell’inquinamento.
- I trasporti aerei, che negli ultimi decenni, soprattutto dalla fine degli anni ’80, si sono impostati come mezzi più adatti agli spostamenti di lunga e media distanza. Infatti mentre prima l’aviazione era gestita da compagnie nazionalizzate, e quindi ogni paese aveva i propri regolamenti e il monopolio dei voli, grazie poi alla politica dell’Unione Europea è stato creato un unico mercato dell’aviazione, e questo ha contribuito all’espansione del trasporto aereo. Questo ha il vantaggio di avere una grande velocità e libertà di movimento, anche se ci sono altri fattori, come gli alti costi e i forti consumi di carburante, che ne fanno limitare l’utilizzo.

I principali mezzi di trasporto: tesina


TRASPORTI E TELECOMUNICAZIONI COME FATTORI DI GLOBALIZZAZIONE

- I trasporti marittimi, che sono praticati fin dall’antichità, e nel tempo si sono evoluti fino ad assicurare i flussi mercantili tra i vari continenti. Infatti a partire dagli anni ’70 in cui si è avuta la crisi petrolifera e contemporaneamente la crescita degli scambi internazionali di merci, il trasporto marittimo ha avuto un enorme sviluppo tanto da rappresentare il commercio estero dell’Europa. Si sono verificati anche grandi cambiamenti nei porti e nelle loro infrastrutture. Mentre prima infatti i porti si costruivano in relazione alle caratteristiche del territorio (dove cioè c’erano le condizioni naturali ideali per poterlo costruire), oggi invece la loro localizzazione dipende dalla presenza di una fitta rete di infrastrutture e dall’economia del luogo dove si intende costruire il porto (non è più importante quindi la conformazione de territorio). Tra l’altro i porti, oggi, si sono anche specializzati per settori merceologici.   
Le telecomunicazioni sono un sistema di comunicazione di informazioni a distanza.
Questa comunicazione per avvenire ha bisogno di un apparato di trasmissione, in grado di inviare le informazioni sotto forma di flussi di energia, e di un apparato di ricezione, in grado di riceverli. Deve inoltre essere presente un canale attraverso cui tale energia possa viaggiare. Questo canale può essere di 2 tipi:
- fisico, e comprende: un cavo telefonico, su cui viaggia l’informazione sotto forma di corrente elettrica; una fibra ottica, su cui viaggia un impulso luminoso, per lunghissime distanze e a velocità elevate;
- immateriale, e comprende le onde radio, che possono viaggiare per lunghe distanze attraverso lo spazio. Oggi le onde radio rappresentano il sistema preferenziale delle telecomunicazioni mondiali; infatti radio, televisione, telefonia mobile e fissa si basano proprio sulla trasmissione di onde radio.