John Locke: riassunto

Appunto inviato da graziarosano
/5

John Locke: riassunto sul fondatore dell'empirismo inglese. Riassunto di filosofia del pensiero, vita e opere di John Locke (6 pagine formato docx)

JOHN LOCKE: RIASSUNTO

Tra Empirismo e Razionalismo.
John Locke è stato considerato il fondatore dell'empirismo inglese, corrente filosofica che riforma il razionalismo di Cartesio, cercando di fondere esperienza e ragione.
Per Cartesio la ragione è una facoltà conoscitiva assoluta che si basa sulla res cogitans.
Per Locke invece la ragione è basata sull'esperienza. Questa riforma del razionalismo è dettata soprattutto dall'insofferenza.
L'uomo non può raggiungere dei risultati certi ma deve accontentarsi di conoscenze provvisorie da arricchire ,quindi è una ricerca che nasce da un esigenza pratica.
Un punto fondamentale della filosofia di Locke si sofferma sulla questione della tolleranza tra uomini diversi.
Per Locke nessuno potrà mai essere in possesso di risposte definitive e quindi questo ci deve rendere più tolleranti verso le opinioni altrui.

Vita e pensiero di John Locke: riassunto


LOCKE: RIASSUNTO BREVE

Un filosofo nel mondo: vita e opere. John Locke nacque nel 1632 da una famiglia puritana, nel 1652 entrò alla Christ Church College di Oxford dove studiò le lingue classiche e la filosofia scolastica, terminò gli studi e si dedicò all’insegnamento ma in seguito diventò segretario di Lord Ashley Cooper che lo influenzò con le proprie idee sulla tolleranza. Scrisse il saggio sulla tolleranza, poi il I abbozzo e il II abbozzo sull’intelletto umano. Dopo la morte di Ashley, Locke andò in Francia, afflitto da gravi problemi di asma. Alla fine si rifugia in Olanda dove è costretto a stare lunghi anni nascosto. Morì nel 1704. Dalla sua personalità emerge l’apertura verso ogni genere di persona e di attività, rispettava le opinioni diverse e ascoltava con piacere sia per l’educazione ricevuta ma SOPRATTUTTO PER LA CONVINZIONE CHE AVEVA CHE NON ESISTE PERSONA DA CUI NON SI POSSA RICEVERE NIENTE DI BUONO.

Il pensiero di Locke: riassunto


LOCKE: PENSIERO FILOSOFICO

La teoria delle idee. Locke inizia la sua indagine criticando l’innatismo (tesi secondo la quale vi sono dei pensieri comuni nell’uomo sin dalla nascita, che costituiscono la base della verità assoluta). La critica di Locke si fonda su 2 punti:
Contro il pensiero di Cartesio, che sosteneva il razionalismo;
Contro la “scuola platonica di Cambridge”, che sosteneva la filosofia di Bacone e di Hobbes.