Baruch Spinoza: riassunto

Appunto inviato da binclair
/5

le fonti e il carattere del sistema, la filosofia come catarsi esistenziale e intellettuale, la metafisica: il panteismo, l'Eetica e i generi della conoscenza. Riassunto di filosofia su Baruch Spinoza (5 pagine formato doc)

BARUCH SPINOZA: RIASSUNTO

Spinoza - Le fonti e il carattere del sistema.

Nel pensiero di Spinoza convergono temi e motivi appartenenti alle tradizioni culturali più disparate. Fin dall’Ottocento, la critica ha individuato come fonti principali: la teologia giudaico- cristiana, la filosofia neoplatonica-naturalistica del Rinascimento e il razionalismo cartesiano. Segno che lo spinozismo nasce probabilmente da un nucleo di fondo, che, pur nutrendosi di fonti diverse, le supera criticamente in un’intuizione originale del mondo, la quale, pur sviluppandosi e arricchendosi nel tempo, rimane sostanzialmente unitaria.
Attribuiamo a Dio una visione antropica. Dio per Spinoza è la sostanza stessa, intesa appunto come realtà infinita ed eterna.

Analisi dell'Etica e del Trattato teologico-politico di Spinoza


BARUCH SPINOZA: RIASSUNTO FILOSOFIA

Una caratteristica storica essenziale del pensiero di Spinoza è il suo rapporto con la civiltà cristiana europea. Infatti Spinoza è, al tempo stesso, il primo autore dell’età moderna con cui l’Occidente elabora un pensiero universale (sintetizzando motivi greci, latini, ebrei, cristiani, arabi ecc.) e il primo filosofo con cui avviene l’esplicito rigetto della concezione biblico-cristiana di Dio, del mondo e dell’uomo, che fino a quel momento era stata sostanzialmente presupposta da tutti gli studiosi. E ciò rappresenta un evento le cui conseguenze oggettive sono di grande importanza storica.
La filosofia come catarsi esistenziale e intellettuale. Nel 1661 Spinoza pubblica il Trattato sull’emendazione dell’intelletto, che è stato considerato dai critici come una sorta di “Discorso sul metodo” spinoziano, parallelo a quello di Cartesio.  La critica è il dualismo nes extensa e nes cogitans a partire dall’idea di sostanza, che non può essere sdoppiata perché è ciò che è causa di se stesso.

La filosofia di Spinoza: riassunto


SPINOZA: FILOSOFIA

In realtà, in questo scritto, Spinoza rivela una concezione della filosofia come via verso la salvezza esistenziale che va ben oltre le preoccupazioni prevalentemente metodologiche-gnoseologiche di Cartesio e che lo avvicina a certa tradizione filosofico-religiosa, dai pensatori dell’ellenismo ad Agostino. Come appare dall’introduzione al Trattato, che è la parte più bella dell’opera – lo spinozismo nasce da una delusione di fondo nei confronti dei comuni valori della vita e si alimenta della ricerca di un bene vero, capace di dare un significato all’esistenza e di colmare la sete umana di felicità. Con una rapida quanto incisiva analisi dei beni universalmente agognati dagli uomini.

Riassunto del pensiero di Spinoza