Darwin e Comte: evoluzionismo biologico e filosofico e la filosofia positivista

Appunto inviato da emni2011
/5

Breve riassunto sull'evoluzionismo biologico e filosofico di Darwin e la filosofia positiva di Comte e la nuova Enciclopedia delle scienze (1 pagine formato doc)

DARWIN E COMTE

Darwin. L’EVOLUZIONISMO BIOLOGICO E FILOSOFICO: la prima teoria che Darwin espone nell’Origine della specie è la teoria dell’evoluzione biologica.

È stata elaborata a partire dalla teoria evoluzionistica di Lamarck e inoltre attraverso osservazioni scientifiche della natura che conducono Darwin ad opporsi alla dottrina del fissismo la quale afferma l’immutabilità della specie nel tempo. Sulla base dell’analogia tra l’evoluzionismo biologico e quello geologico di Lyell, i cambiamenti microscopici determinano profondi mutamenti nell’ambiente naturale in periodi di tempo lunghissimi.
Un’altra analogica è con la lotta per la sopravvivenza formulata da Malthus secondo il quale la sproporzione tra la crescita demografica e le risorse alimentari sarà tale per cui sopravviveranno solo gli individui più forti, perché capaci di migliore adattamento all’ambiente.

Positivismo: Comte, Darwin e Spencer

DARWIN E IL POSITIVISMO EVOLUZIONISTICO

Su tali basi Drwin sostiene che tutte le specie viventi vegetali e animali discendono da forme precedenti quindi si evolvono lentamente nel tempo attraverso casuali piccole variazioni genetiche. La seconda teoria di darwin è la selezione naturale, secondo cui l’evoluzione biologica dipende dalla lotta per la sopravvivenza. Con ciò alcuni organismi sono capaci di adattamento migliori di altri all’ambiente , quindi potranno sopravvivere e trasmettere alla prole caratteri ereditari geneticamente forti. Nell’opera l’origine dell’uomo e la selezione sessuale afferma che gli uomini e le scimmie antropoidi hanno origine da una specie comune; inoltre sostiene che uomini e animali possiedono in gradi diversi le stesse facoltà intellettuali e morali, sviluppate per selezione. Con l’evoluzionismo biologico fornisce il modello teorico all’evoluzionismo filosofico elaborato da Spencer. Egli afferma che la biologia costituisce il fondamento di tutte le scienze pertanto anche le vicende storiche sono determinate da fattori umani biologici, in base alla quale i ruoli e condizioni sociali sono immutabile. Ecco perché l’evoluzione rappresenta la legge universale di tutti gli aspetti della realtà, la quale si sviluppa necessariamente verso le sue condizioni migliori.

Darwin e la teoria della selezione naturale

POSITIVISMO E SCIENZA

COMTE. LA FILOSOFIA POSITIVA DI COMTE E LA NUOVA ENCICLOPEDIA DELLE SCIENZE: Comte ritiene che la scienza debba mirare a stabilire il dominio umano sulla natura e riorganizzare la vita sociale. Lo sviluippo storico è rappresentano dall’intelligenza dell’uomo e dal metodo conoscitivo dell’umanità, che avviene in tre stadi: teologico( identifica le cause dei fenomeni in agenti soprannaturali), metafisico( spiega il mondo attraverso i concetti astratti della metafisica simili alla teologia) e positivo (riconosce che è impossibile e inutile la ricerca delle cause ultime, ma indaga sulle leggo effettive dei fenomeni osservati). La filosofia positiva deve estendere allo studio della società i metodi di indagine propri delle scienze della natura, classificando e riorganizzando l’enciclopedia delle scienze (astronomia,fisica,chimica,biologia,sociologia) sulla base dei principi logici, storici e pedagogici