La filosofia di Marx: riassunto

Appunto inviato da brian747
/5

Caratteristiche e definizione di marxismo, critica al misticismo logico di Hegel, critica della civiltà moderna e del liberalismo, la critica all'economia borghese e la problematica dell'alienazione. Breve riassunto della filosofia di Karl Marx (4 pagine formato doc)

FILOSOFIA DI MARX: RIASSUNTO

Caratteristiche del marxismo.

Il primo contrassegno alla filosofia di Marx è la sua irriducibilità ad 1 ambito puramente filosofico e il suo voler esaminare globalmente la società e la storia. In secondo luogo Marx, per la prima volta rispetto ai suoi predecessori, non vuole soltanto vagheggiare idee e concetti. Il suo obiettivo è quello di poter applicare la sua filosofia anche alla realtà.
Critica al misticismo logico di Hegel.
È risaputo ormai che esiste 1 rapporto tra la filosofia di Marx e quella del suo maestro Hegel. Tuttavia col maturare del suo pensiero il giovane filosofo va via via distaccandosi sempre di più dalla filosofia del maestro arrivando al punto di criticarne alcuni aspetti.

Filosofia di Marx: riassunto

Leggi le nostre guide:


DEFINIZIONE DI MARXISMO

Secondo Marx, Hegel usa lo stratagemma di trasformare la realtà in una pura manifestazione della spirito arrivando ad affermare così, che lo stato presuppone un’ unica forza governatrice che s’incarna nel monarca. Marx definisce questo processo “misticismo logico” poiché le istituzioni invece di comparire così  come sono divengono una sorta di manifestazione dell’astratto. Ed è proprio questo il “problema” dell’idealismo, afferma Marx. Egli,muovendo dalla teoria di Feuerbach, si riproponi di capovolgere questa concezione degli idealisti per far si che si sia di nuovo in grado di riconoscere cos’è veramente il soggetto e cosa il predicato.

Sintesi del pensiero di Marx


PUNTI FONDAMENTALI DELLA FILOSOFIA DI MARX

Critica della civiltà moderna e del liberalismo. Alla base del pensiero marxiano c’è una critica alla civiltà moderna dove lo stato è fittiziamente riconosciuto come l’organo che deve operare nell’interesse di tutti i cittadini. Tuttavia questo è soltanto un principio che rimane tale perche l’ organizzazione statale è in mano a membri della borghesia che, di conseguenza, fanno i loro interessi. In questo modo lo stato assume un duplice valore di rappresentante della società dell’ egoismo e della falsa fratellanza. A questa critica dello stato che poiè sostanzialmente 1 critica alla società borghese si aggiunge l’ideale sociale che Marx ha in testa e cioè quello di una democrazia totale che sfocia nel comunismo. Questa idea viene dalla concezione del filosofo che ritiene che l’origine dei mali della società risiede nelle differenze che intercorrono tra le varie classi. Per distruggere queste diversità, quindi, bisogna eliminare quello che le provoca e cioè la proprietà privata.

Karl Marx: riassunto completo della vita e pensiero


MARX FILOSOFIA SCHEMA

La critica all’ economia borghese e la problematica dell’ alienazione. Come vedremo,nei confronti della borghesia marx si pone in un duplice atteggiamento. Egli,infatti, vede nella borghesia colei che ha sfasciato il sistema feudale. Tuttavia con l’economia borghese si è dato l’inizio a quello che è il capitalismo e,di conseguenza, ai mali che affliggono lo sacietà del tempo del filosofo.