Riassunto su Kierkegaard: vita e opere

Appunto inviato da soniass
/5

riassunto della vita di Kierkegaard; Caratteristiche del suo pensiero: l'esistenza come possibilità e fede; Gli stadi dell'esistenza; La verità del singolo e il rifiuto de hegelismo e del panteismo idealistico (3 pagine formato doc)

Riassunto su Kierkegaard: vita e opere - Søren Kierkegaard Vita: L'ideologia di Kierkegaard è un'antitesi polemica ai temi dell'idealismo romantico: la difesa della singolarità dell'uomo contro l'universalità dello spirito, dell'esistenza contro la ragione, delle alternative inconciliabili contro la sintesi della dialettica, della libertà come possibilità e non come necessità, della stessa categoria di possibilità.

Propone quindi un'alternativa radicalmente diversa che rimase però inoperante nella filosofia ottocentesca e solo alla fine del secolo acquisterà importanza.


Leggi anche Appunti sull'opera Timore e tremore di Kierkegaard

Søren Kierkegaard è nato a Copenhagen, in Danimarca, il 5 maggio 1813. Viene educato dal padre con un clima religioso molto serio e si iscrisse alla facoltà di teologia di Copenhagen dove c'era un'influenza hegeliana. Si laurea nel 1840 con la dissertazione “Sul concetto dell'ironia con particolare riguardo a Socrate”. Non intraprese la carriera di pastore ma nel 1841 andò a Berlino per assistere alle lezioni di Schelling di filosofia positiva fondata sulla distinzione tra realtà e ragione.

Leggi anche Riassunto completo su Kierkegaard

Kierkegaard ne fu presto deluso e tornò definitivamente a Copenhagen. Si fidanzò con Regina Olsen ma mandò a monte il fidanzamento e un giornale umoristico “Il corsaro” lo attaccò e lui ne rimase crucciato. Negli ultimi anni della sua vita si dedicò alla polemica contro l'ambiente teologico della sua città. Morì l'11 novembre 1855. Gli episodi spiacevoli della sua vita gli causarono una sofferenza profonda che ritroviamo anche nelle opere.