Democrito, Protagora e Parmenide

Appunto inviato da giupisara90
/5

Riassunto schematico del pensiero di Democrito, Protagora e Parmenide (2 pagine formato doc)

PARMENIDE: PENSIERO

Parmenide:
Filosofia = discorso sull’essere (ontologia) = stabilire se si sta parlando di enti (= ciò di cui si può dire che è)
Esistono 3 vie di pensiero :
- 1° via: l’essere è
o è la via della verità
o l’essere è conoscibile solo attraverso il pensiero (xkè si può pensare solo ciò che è) ed esprimere con il linguaggio (logos)
- 2° via: il non essere è
o la via dell’errore xkè il non essere non si può ne pensare ne esprimere
- 3° via: l’essere è e il non essere è
o è la via dell’inganno
o ci si fa guidare dai sensi, quindi si confonde ciò che è da ciò che non è e ci si fa ingannare dalle apparenze
L’essere è:
- ingenerato e imperituro.

Se non lo fosse, prima e dopo ci sarebbe il nulla
- non ha passato, ne futuro.
Se sarà o se era -> non è +
- senza fine. Se ha 1 fine, non è +
- intero, continuo, indivisibile. Se non fosse intero, ogni sua frattura lo porterebbe a confinare con ciò che non è. Se fosse divisibile, confinerebbe con il non essere.
- unico
- immobile. Se no, non era e non sarà dove è e ci sarebbe il non essere
- definito xkè infinità = mancanza = un non essere

I sofisti e Protagora: riassunto

DEMOCRITO: PENSIERO

Democrito:
Tutto è costituito da atomi, che sono:
- eterni, ingenerati e indistruttibili
- non c’è nessun vuoto tra una parte e l’altra -> compatti -> indivisibili

le loro proprietà sono:
- la forma, percepibile sono dalla mente (l’atomo non può essere visto)
- il volume
o maggiore è il volume -> maggiore sarà la massa (peso)
o maggiore è la massa -> maggiore è la forza che attira gli atomi verso il centro della terra
- la posizione
o relativa (rispetto agli altri atomi)
o assoluta (rispetto allo spazio infinito)

Gli atomi si muovono nel vuoto (in cui non esiste alcuna direzione preferenziale verso cui gli atomi sono diretti, quindi il loro moto è fine a se stesso (casuale)

I corpi sono tutti costituiti da atomi e hanno due tipi di proprietà:
- proprietà primarie = sono quelle degli atomi
- proprietà secondarie / sensibili = prodotte dall’azione combinata delle proprietà degli atomi (colore, temperatura)

Sensazioni: prodotte dal contatto tra gli atomi del soggetto (colui che sente) e gli atomi dell’oggetto (ciò che viene sentito)

Conoscenza per Democrito è “sensibile” = capire attraverso i sensi cosa sono gli oggetti per noi e non in se stessi

I sofisti Protagora e Gorgia: pensiero

PROTAGORA: PENSIERO

ProtagoraL’uomo è misura di tutte le cose perché tende alla verità pragmatica (= tutto ciò che è utile ed efficace alla vita nella città) nel rapporto tra lui e - la natura - gli altri uomini (nella città e nei dibattiti pubblici) -> l’uomo può conoscere solo ciò che fa parte della sua esperienza

Il linguaggio non determina in modo univoco la realtà, ma
- intorno ad ogni esperienza ci sono 2 logoi in contrasto tra loro;
- si possono sostenere due tesi contrastanti su una stessa realtà