Riassunto su Galileo Galilei

Appunto inviato da simocampy97
/5

riassunto del pensiero filosofica e metodo scientifico di Galileo Galilei (3 pagine formato doc)

Riassunto su Galileo Galilei - E’ considerato il padre della filosofia moderna.
Appartiene alla storia della filosofia essenzialmente per un motivo, che non è il suo essere scienziato, ma è che per la prima volta uno scienziato si occupa di fondare il nuovo metodo della rivoluzione scientifica. Questa è per Galileo una necessità assoluta, perché si occupa di un oggetto di studio, il mondo fisico (la natura), che è un oggetto sostanzialmente nuovo e lo fa in un periodo molto difficile (Giordano Bruno era stato bruciato nel 1600 con Galileo già vivo), quindi Galileo sa che l’oggetto di studio di cui si occuperà, è un oggetto di una particolare attenzione da parte della chiesa della contro-riforma. D’altronde la sua vita ci racconta come questo sia una realtà; Galileo fu processato e rispetto a Bruno, fece l’abiura, ovvero sconfessò le sue teorie, e nonostante questa fu sempre perseguitato e morirà in povertà, accudito dalla figlia, perché malato.

LEGGI ANCHE I rapporti tra scrittura e religione di Galileo Galilei

Galileo si pone innanzitutto si pone un problema filosofico, ovvero il problema del metodo della scienza.
Lui vuole dimostrare che quello che ha scoperto attraverso l’uso, ad esempio, del cannocchiale sia vero. Per far questo deve sostenere che il metodo che ha utilizzato, sia quello per arrivare alla verità, per questo appunto si tratta di un problema filosofico (filosofia della conoscenza).

LEGGI ANCHE Cenni alla vita e opere di Galileo Galilei

Se il progetto arriva a compimento, viene sconfitta la chiesa della contro-riforma, ovvero viene sconfitta l’idea che ci sia un depositario custode millenario della verità, perché vuol dire che comunque applicando questo metodo si può arrivare alla verità, e soprattutto se questa verità è alternativa rispetto a quella scoperta dalla chiesa, è comunque una verità. Questo non vuol dire che Galileo ritiene che quello che abbia detto la chiesa sia falso.