Fichte, Schelling, Hegel: Romanticismo

Appunto inviato da sim1basili
/5

appunti su Fichte, Schelling ed Hegel e il loro rapporto con il Romanticismo. Ottimo appunti per compiti in classe (2 pagine formato doc)

FICHTE, SCHELLING HEGEL ROMANTICISMO - Romanticismo: tra il 700 e l’800 in germania.

Esistono due tipi di Romanticismo: primo Romanticismo, si declina presso i circoli di Jena e di Berlino e cerca una soluzione alla radicale eterogeneità tra infinito e finito, fra uomo e mondo nella funzione della immaginazione e della religione. Il secondo romanticismo si sviluppa presso i cicoli di Heidelberg e di Monaco, elaborando una concezione più serena della realtà con la sottolineatura dei valori positivi del mito, della tradizione e della religione.


Leggi anche La realtà per Fichte, Schelling ed Hegel

FICHTE SCHELLING HEGEL CONFRONTO: PUNTI PRINCIPALI DEL ROMANTICISMO - Il privilegio del sentimento e dell’intuizione rispetto alla ragione
2 la valorizzazione della soggettività, vista negli aspetti più nascosti e irrazionali dell’io e nella rivalutazione degli ambiti della fantasia.
3 una visione tragica della vita segnata dalla colpa del male in cui l’uomo si sente straniero e in fuga perenne alla “ricerca dell’infinito”, in contrapposizione alla convinzione illuministica della positività del reale.
4 una concezione antimeccanicistica della natura, di tipo eterogenico-organicistico , basata sulla presenza di un principiodinamico immanente a cui alcuni pensatori attribuiscono carattere di divinità

Leggi anche Romanticismo e Idealismo filosofia: riassunto

FICHTE, SCHELLING, HEGEL RIASSUNTO - 5 una rivalutazione dell’arte e della religione, considerate in grado di cogliere aspetti infiniti e trascendentali della realtà.
6 una attenzione particolare alla storia cheviene vista come un processo di graduale accrescimento e maturità , superando le astrattezze del concetto illuministico del progresso, considerate in grado di cogliere aspetti infiniti e trascendentali della realtà.
6 una attenzione particolare alla storia cheviene vista come un processo di graduale accrescimento e maturità, superando le astrattezze del concetto illuministico del progresso.

Leggi anche Filosofia romantica: riassunto

FICHTE, SCHELLING HEGEL RIASSUNTO: IDEALISMO DI FICHTE E SHELLING - Per Fiche il principio del sapere on può essere un fatto della coscienza (com’è l’esistenza della legge morale per kant), maun atto, un azione spirituale originaria che viene colta nell intuizione intellettuale e fonda il sapere deduttivo. La filosofia deveportare alla luce le”azioni originarie” che rendono possibile il sapere della coscienza. Con “la dottrina della scienzaFichte esprime una teoria della costituzione del sapere della coscienza condotta attraverso una concomitante riflessione giudicativa sui passi propri della coscienza.