Hegel e filosofia: riassunto

Appunto inviato da rizla24
/5

Hegel e filosofia: riassunto completo su finito e infinito; ragione e realtà; la funzione della filosofia; idea,natura e spirito; la dialettica; la critica delle filosofie precedenti (kant, Schelling, illuministi, romantici e Fichte) (3 pagine formato doc)

HEGEL E FILOSOFIA: RIASSUNTO

Hegel: finito e infinito.

Hegel afferma che la realtà non è un’insieme di sostanze autonome,ma un organismo unitario di cui tutto ciò che esiste è parte o manifestazione.
Tale organismo,non avendo nulla al dì fuori di sè,coincide con l’Assoluto e con l’infinito,mentre i vari enti del mondo,essendo manifestazione di esso,coincidono col finito.
Per Hegel  il Finito,in quanto è reale,non è tale,ma è lo stesso infinito.
L’hegelismo si configura come una forma di monismo panteistico,cioè come una teoria che vede nel mondo(il finito) la manifestazione o la realizzazione di Dio(l’infinito).
L’Assoluto, per Hegel si identifica con un soggetto spirituale in divenire,di cui tutto ciò che esiste è “momento” o “tappa” di realizzazione.
Dire che la realtà non è “sostanza” ma “soggetto”,significa dire che essa non è qualcosa di immutabile e di già dato,ma un processo di auto-produzione che soltanto alla fine ,cioè con l’uomo(lo Spirito) e le sue attività più alte (arte,religione e filosofia) giunge a rivelarsi per quello che è veramente.
Ragione e realtà. Il soggetto spirituale infinito che sta alla base della realtà viene dominato da Hegel con il termine IDEA o RAGIONE.
Ciò che è razionale è reale;e ciò che è reale è razionale”.
Nella prima parte Hegel intende dire che la razionalità non è pura idealità ,ma la forma stessa  di ciò che esiste,poichè la ragione governa il mondo e lo costituisce.
Viceversa,nella seconda parte,intende affermare che la realtà non è una materia caotica,ma il dispiegarsi di una struttura razionale che si manifesta in modo inconsapevole nella natura e in modo consapevole nell’uomo.
Hegel afferma che la realtà è costituita da “gradi” o “momenti”,che rapprewsentano,ognuno,il risultato di quelli precedenti e il presupposto di quelli seguenti.

La filosofia di Hegel: riassunto


HEGEL: RIASSUNTO COMPLETO

LA FUNZIONE DELLA FILOSOFIA: Hegel ritiene che il compito della filosofia consista nel prendere atto della realtà e nel comprendere le strutture razionali che la costituiscono-“Comprendere ciò che è,è il compito della filosofia,poichè ciò che è ,è la ragione”-
E’ come la nottola di Minerva che inizia il suo volo al crepuscolo quando la realtà è già bell’e fatta.
La Filosofia deve dunque mantenersi in pace con la realtà e rinunciare alla pretesa assurda di determinarla e guidarla.
IDEA,NATURA E SPIRITO: Hegel ritiene che il farsi dinamico dell’Assoluto passi attraverso i tre momenti dell’idea:
1-l’idea in sè e per sè[Tesi] = o idea pura,è l’idea considerata in se stessa,a prescindere dalla sua concreta realizzazione nel mondo.
L’idea è assimilabile a Dio prima della creazione della natura e di uno spirito finito.
2-L’idea fuori di sè [antitesi]= o idea nel suo esser l’altro,è la natura ,cioè l’estrinsecazione o l’alienazione dell’idea nelle realtà spazio-temporali del mondo.
3-L’idea che ritorna in sè [sintesi] = è lo spirito cioè l’idea che dopo essersi fatta natura torna presso di sè nell ‘uomo.

Hegel: riassunto vita, pensiero e filosofia


HEGEL: PENSIERO

Ciò che concretamente esiste nellarealtà è lo spirito  (la sintesi).il quale ha come sua coeterna condizione la natura(antitesi) e come suo coeterno presupposto il programma logico rappresentanto dall’idea pura(la tesi).
A questi tre momenti dell’Assoluto Hegel fa corrispondere 3 sezioni in cui si divide il sapere filosofico:
1) la Logica che studia l’idea in sè
2) la filosofia della natura che studia l’idea fuori di sè
3) la filosofia della spirito che studia l’idea che torna in sè.

.