Da Kant a Nietzsche

Appunto inviato da richiwie
/5

Programma di filosofia di quinta superiore liceo scientifico: Kant, Fitche, Hegel, Marx Schopenhauer, Nietzsche. (12 pagine formato docx)

KANT
Filosofo di fine `700.
- critica della ragione pura: temi gneseolgici;
- critica alla ragione pratica: temi etici;
- critica di giudizio: temi estetici.

LINEE GUIDA DELLA FILOSOFIA DI KANT (Clicca qui >>)


CRITICA DELLA RAGIONE PURA

Kant si propone come risolutore delle questioni gneseologiche rimaste aperte.
Si appoggia a Hume, filosofo scozzese (epicureista: cerca di minare le fondamenta delle conoscenze fisse, non crede alla causalità), per cercare di disfarne il pensiero e riaffermare le leggi fondamentali della fisica.
Hume dice che le cose che diamo per scontate e quindi di cui diamo una spiegazione logica, sono solo frutto dell`abitudine nell`osservarle. Kant si chiede come mai l`uomo cerca una legge di funzionamento in tutto cio che osserva.
 
LA FILOSOFIA DA KANT A FREUD (Clicca qui >>)


PENSIERO
Per prima cosa Kant analizza i legami concettuali, così divisi:
- giudizi analitici: esplicativi, ma non informativi.
Il predicato e` contenuto nel soggetto. Ad esempio se penso al corpo, penso anche allo spazio che occupa e quindi al concetto di estensione;
- giudizi sintetici a posteriori: termini non ricavabili tra di loro. Ad esempio se penso ad un corpo, il pensare al corpo non mi dice anche se questo e` pesante o meno. Per scoprirlo dovrò pesare il corpo -> esperienza necessaria;
Fino a qui avrebbe ragione Hume, ma Kant parla anche dei
- giudizi sintetici a priori: sono indipendenti dall`esperienza. Vi e` contenuta ad esempio la matematica.

VITA, OPERE E PENSIERO FILOSOFICO DI NIETZSCHE (Clicca qui >>)


Deve quindi esserci una zona dell`intelletto umano slegata dal mondo, una capacita` di sintesi indipendente. Una dimensione originaria di sintesi primaria all`interno dell`intelletto dove e` possibile pensare la matematica, la fisica ecc.