Il metodo di Bacone

Appunto inviato da nikistar90
/5

Scienza tecnica e progresso umano. I pregiudizi o idola. (2 pagine formato doc)

Bacone dichiara l’insufficienza del sapere tradizionale. Anzitutto di quel sapere aristotelico, privo di concretezze.
Anche il sapere rinascimentale è per lui insufficiente poiché vago e ambiguo.Bacone afferma che “la verità è la figlia del tempo” è frutto di un’indagine incessante.L’epoca nuova esprime nuove esigenze sulle quali il passato ha poco o nulla da dire.La vecchia autorità sta morendo ed una nuova autorità basata sulla ragione e l’esperienza sta nascendo. Il fine della scienza e da un lato, la comprensione dei segreti che la natura nasconde e dall’altro la trasformazione e la manipolazione delle cose per farne prodotti utili all’uomo. Occorre, perciò rifondare la scienza perché divenga, lucifera e fructifera, illuminante e produttiva. Egli è perfettamente consapevole del legame fra la scienza e la magia.
Ma quest’ultima secondo lui deve essere diversa da come è stata fin’ora considerata. Deve come la scienza mirare a scopi di utilità sociale e deve essere verificabile da chiunque. In tal senso, la magia non si distingue dalla scienza, ma confluisce in essa.