Il neokantismo

Appunto inviato da calliope9887
/5

Appunti sul neokantismo. (5 pagine formato doc)

Con la designazione di neokantismo o neocriticismo si è soliti indicare la diffusa ripresa dell’interesse per Kant che incominciò in Germania nella seconda metà dell’800,perdurando fino ai primi decenni del ‘900.

NEOCRITICISMO E STORICISMO (Clicca qui >>)


La necessità di riprendere la filosofia la filosofia trascendentale kantiana,in particolare la dottrina della conoscenza scientifica,fu proclamata sia contro le metafisiche dello spirito tardo-idealistiche,sia soprattutto contro l’incipiente positivismo di tendenze naturalistiche e materialistiche,sia infine contro lo psicologismo.
Segnale di inizio del movimento neokantiano è considerato lo scritto polemico di Liebmann Kant e gli epigoni.


APPUNTI UTILI SUL PENSIERO DI KANT (Clicca qui >>)


In realtà il pensiero kantiano non aveva mai cessato di rappresentare un punto di riferimento anche nel periodo aureo dell’idealismo. I due fulcri di irraggiamento e i due centri principali del pensiero neokantiano furono le università di Marburgo,dove si formò la scuola di Marburgo,e le università di Baden,dove fu attiva la scuola del Baden.

DAL KANTISMO ALL'IDEALISMO (Clicca qui >>)


La Scuola di Marburgo

Gli esponenti principali della scuola di Marburgo furono H. Cohen,P. Natorp ed E. Cassirer. Al centro del lavoro filosofico della scuola di Marburgo sta l’analisi delle condizioni di possibilità della conoscenza scientifica. Tale analisi sfocia nel tentativo di mostrare come tale conoscere sia spiegabile mediante le funzioni logiche del pensiero puro e dei concetti matematici.