Riassunto completo su Immanuel Kant

Appunto inviato da vdavid
/5

Storia e pensiero di Immanuel Kant: riassunto completo (19 pagine formato doc)

RIASSUNTO COMPLETO SU IMMANUEL KANT

Immanuel Kant.

Immanuel Kant nasce in Prussia nell’Aprile del 1724 e muore nel Febbraio del 1804. Nasce in una famiglia di umili origini, fortemente religiosa, soprattutto per quanto riguarda la madre, che abbraccia il Pietismo, una forma di protestantesimo molto severa, intransigente, legata ad una morale ed a doveri molto forti da seguire, una fede che ne influenzerà notevolmente il pensiero.
Kant viene mandato a studiare in un collegio molto prestigioso, non senza sforzi da parte della famiglia; finiti gli studi, si iscrive all’università alla facoltà di filosofia e si interessa di filosofia naturale, fisica, della realtà, una filosofia basata molto sulla scienza, su teorie naturali.

In un primo momento, Immanuel Kant vorrebbe continuare a rimanere in ambito universitario, tuttavia la sua vita è piena di difficoltà economiche: sono gli anni in cui Immanuel Kant fa il precettore, gli anni che vanno dal ’47 al ’54, forse uno dei periodi maggiormente difficili della sua vita. A partire dal ’54 riesce però ad ottenere dottorato e libera docenza in università, per cui la sua condizione comincia a prendere pieghe migliore.

Immanuel Kant: tesina sulla vita, opere e contesto storico


IMMANUEL KANT RIASSUNTO DI FILOSOFIA

Nel 1769, con un concorso, ha la possibilità di diventare docente a pieno titolo e nel 1770 diventa professore di Logica e Metafisica. Questa è una tappa fondamentale della sua vita e della sua filosofia: infatti, nel 1769 egli riteneva di aver ricevuto un’illuminazione, dopo molti anni di studio, che gli aveva permesso di vedere tutte le cose, la filosofia, da un altro nuovo punto di vista. Sarà proprio su questa illuminazione ricevuta che Immanuel Kant scriverà la tesi per ottenere il dottorato, che chiamerà Dissertazione del ’70. Quest’ultima gli permette di passare il concorso, ma soprattutto di vedere la filosofia in un’ottica completamente diversa.
D’altra parte, la Dissertazione del ’70 era ancora un’opera acerba, era la tesi per l’università, scritta quindi molto velocemente: per questo nell’81 esce la sua prima grandissima opera, la Critica della ragion pura, pilastro della sua filosofia. Nel 1783, inoltre, vengono pubblicati anche i Prolegomeni, una sorta di guida alla lettura dell’opera pubblicata soli due anni prima.

Immanuel Kant, riassunto


IMMANUEL KANT RIASSUNTO BREVE

Nel 1787 viene pubblicata la seconda edizione della Critica della Ragion Pura, corretta e con una nuova introduzione. Nell’88 scrive la Critica della Ragione Pratica e nel ’90 la Critica del Giudizio. Dal 1790 in poi scriverà opere non solo filosofiche e metafisiche ma anche riguardo etica, educazione e pedagogia.
Nel Febbraio del 1804 Immanuel Kant muore in solitudine; la sua vita può, infine, essere suddivisa in tre periodi fondamentali:
1.    1746-1770, chiamato Periodo Precritico (universitario): Immanuel Kant si interessa di filosofia naturale, di fisica e geografia;
2.    1770-1790, chiamato Periodo Critico, il più significativo: la filosofia di Immanuel Kant viene detta, in questo periodo, Criticismo Kantiamo. E’ un periodo dedicato completamente alla filosofia ma anche a diversi scontri.

Riassunto del pensiero di kant


IMMANUEL KANT PENSIERO RIASSUNTO

Il periodo che va dal 1790 al 1804 è sicuramente il periodo più difficile della vita di Immanuel Kant: dopo aver costruito tanto, ora si sente abbandonato ed incompreso e, inoltre, è anche preso da alcune lotte politiche col sovrano di Prussia. Quest’ultimo, infatti, in seguito ad alcune affermazioni che il filosofo aveva fatto apertamente, lo aveva intimato di non di non diffondere più alcuni ideali. Immanuel Kant non voleva certo rinnegare tutto ciò che era stato il lavoro di una vita e, d’altra parte, non poteva neanche disobbedire al proprio sovrano: per questi motivi si chiuse in un silenzio.