La Farm Security Administration

Appunto inviato da ladyguitarist
/5

Occorre conoscere, per comprendere meglio la nascita e il significato della F.S.A., la situazione storica degli Stati Uniti d’America, negli anni che vanno dalla prima fino alla seconda guerra mon­diale . Infatti, guardando le immagini della Farm Security Admi­nistration, ci si rende conto che sono molteplici gli elementi che costituiscono la relazione fra gli scatti, le fotografie e la realtà complessa di quegli anni. (4 pagine formato doc)

Nel tracciare un breve inquadramento storico uno degli elementi più importanti da descrivere é la crisi economica del 1929, crisi, però, che era stata già preceduta da gravissimi problemi nel settore agricolo; infatti, dopo il 1918, i coloni e i mezzadri avevano investito ingenti capitali, spesso indebitandosi, per acquistare macchine e terreni, con lo scopo di migliorare la propria produzione; la situazione, però, mutò rapidamente, portando, ben presto, a una crisi di sovrapproduzione, con un’improvvisa diminuzione dei prezzi dell’intero comparto agricolo.
Nell’arco di pochi anni (dal 1919 al 1932), il fatturato lordo dell'agricoltura passò da 17 milioni di dollari a 5 milioni di dollari, ma il reddito netto era di meno di 2 milioni di dollari per circa il 22% della popolazione americana: un vero e proprio crollo che in¬fluì non poco sugli eventi successivi.
La liberalizzazione dei mercati e la fine della prima guerra mondiale (che aveva portato alla necessità di esportare derrate alimentari) furono la prima causa di questa grave crisi. In seguito, la grande siccità, che piegò definitivamente questo settore, si abbatté negli anni dal 1933 al 1935, anni nei quali il Middle West si trasformò in zona arida, quasi desertica. Chi ha visto il film "Furore", di John Ford, può immaginare meglio di che cosa stiamo parlando. Sono gli anni della campagna per le elezioni presidenziali di Franklyn Delano RooseLvelt, il quale avendo analizzato i problemi proponeva delle soluzioni creando riforme coercitive, contro l'abbassamento dei prezzi; si tentò così di salvare anche la precaria situazione del comparto agricolo. Roosevelt, divenuto presidente, si trovò al fianco, come consigliere, l'economista Guy Tugwell, che già insegnava alla Columbia University. Costui incominciò a studiare e la possibile soluzione del problema: esaminò la situazione delle campagne, pianificando eventuali interventi, che vennero in seguito realizzati dall'Agri¬cultural Adjustement Administration (dipartimento dell'agricoltura, A.A.A.). Tugwell, che lavorava in quest'ambito, nel 1934 fece assumere Stryker, che era stato prima suo allievo, poi suo assi¬stente, sempre alla Columbia University. Entrambi si erano formati nella convinzione dell’importanza dell’osservazione sul campo delle problematiche da analizzare, e proprio per questo non tardarono ad assumere un fotografo, Artur Rothstein, con il compito di documentare la drammatica situazione.