Sistema solare e pianeti: riassunto

Appunto inviato da chinesina
/5

Breve riassunto sul sistema solare e pianeti e descrizione più approfondita del pianeta terra (3 pagine formato doc)

SISTEMA SOLARE E PIANETI: RIASSUNTO

Il Sistema solare è formato da ina stella,il Sole,intorno a cui ruotano 9 pianeti,con almeno 63 satelliti e nimerosi anelli,oltre a migliaia di asteroidi e a miliardi di nuclei ghiacciati.Tutti questi corpi viaggiano nello spazio come una nube sferica di 30000miliardi di km di diametro,tenuti insieme dalla reciproca attrazione gravitazionale.Il Sole è una stella di media grandezza e ha consumato metà del suo“combustibile”:nel suo nucleo l’idrogeno si sta trasformando in elio,liberando energia che si irradia in tutto il Sistema solare(radiazione solare).Intorno al sole ruotano 9 pianeti,che seguono orbite poste all’incirca su un unico piano(tranne uno,Plutone).Ogni pianeta presenta caratteristiche peculiari,come risultato di evoluzioni differenti,condizionate dalla diversa distanza dal Sole(per il progressivo diminuire delle temperature superficiali:dagli oltre 160°C di mercurio ai -263°C di Plutone).Mercurio,Venere,Terra e Marte sono i pianeti piccoli(o di tipo terrestre),con nuclei metallici avvolti da mantelli rocciosi,ricoperti da croste con rocce a minor densità;hanno atmosfere tenui o ne sono privi;la loro densità media è elevata(5volte quella dell’acqua).

Pianeti del sistema solare in ordine di grandezza


I PIANETI DEL SISTEMA SOLARE

Giove,Saturno,Urano e Nettuno sono pianeti giganti(o di tipo gioviano),con densità media molto bassa,formati essenzialmente da dense atmosfere di gas(idrogeno,elio)che ricoprono oceani di gas liquefatti per le bassissime temperature,mentre hanno piccoli nuclei rocciosi e metallici.Inoltre,i pianeti giganti hanno numerosi satelliti e anelli.Tutti i pianeti e i satelliti hanno subito un violento bombardamento meteoritico da parte di asteroidi e comete,le cui tracce sono i crateri da impatto che si sono formati su superfici solide(di roccia o di ghiaccio).Il numero dei crateri è un indizio dell’età della superficie:alcune sono fortemente craterizzate e sono perciò molto antiche,per cui il corpo cui appartengono è da tempo inattivo(come Mercurio, Luna o Callisto);altre sono poco o per niente craterizzate,e sono quindi superfici di corpi molto attivi,sui quali operano processi(erosione,vulcanismo,movimenti della crosta)che cancellano le tracce degli impatti(come su Venere,sulla Terra o sui satelliti più interni di Giove).Sui pianeti attivi è diffuso il vulcanismo,causato dall’energia che si libera dall’interno dei corpi e che provoca la fusione e la risalita di materiale fuso.Sui corpi rocciosi il vulcanismo coinvolge materiali ad alta temperatura.

Pianeti e leggi di Keplero: spiegazione


IL SISTEMA SOLARE: RIASSUNTO

Sui corpi esterni,molto freddi,il fenomeno si manifesta per la fusione,in profondità,di parte dei ghiacci presenti, e per la risalitadei fluidi(in genere acqua)attraverso fratture della crosta fino in superficie,dove tornano a congelarsi(come nei satelliti galileani).Gli asteroidi(o pianetini)sono corpi formatisi all’origine del Sistema solare per aggregazione di corpi minori,come è stato per i pianeti,ma la cui evoluzione è stata interrotta.I meteoroidi sono frammenti attratti dalla Terra, che si consumano per attrito attraversando l’atmosfera(meteore)o arrivano al suolo(meteoriti).Le comete sono nuclei di polveri e ghiacci che ruotano a grandissime distanze dal Sole,ma che possono inserirsi in orbite che li portano all’interno del sistema planetario,perdendo nello spazio lunghe scie di polveri.Molti nuclei ghiacciati stazionano nella fascia di Kuiper,estesa oltre i pianeti,dove orbitano anche alcuni asteroidi,ma migliaia di miliardi di nuclei ghiacciati ruotano ben più lontano,avvolgendo il sistema planetario e la fascia di Kuiper nella nube di Oort,una specie di sfera estesa fino a 150miliardi di km dal Sole.

Astronomia: significato e storia della scienza che studia le stelle

Tutto su astronomia

.