Asia

Appunto inviato da lorc99
/5

Riassunto concreto del continente asiatico (1 pagine formato doc)

Il continente asiatico
Il continente asiatico è uno dei continenti più estesi del globo terrestre, infatti la sua estensione è pari ad un terzo delle terre emerse.
Possiede una grande varietà di climi, ecosistemi e di popoli emigrati da tutto il mondo.
Il clima, è abbastanza vario e cambia in base alla distanza dello stato dall'equatore, pertanto passiamo da un clima nivale e freddo nella zona siberiana bagnata dal Mar Glaciale Artico, ad un clima caldo e umido nelle isole meridionali dove ci sono fitte foreste pluviali.


Sia in estate che in inverno, questo continente, è attraversato da venti periodici chiamati monsoni, che nella stagione calda portano dal mare umidità e piogge abbondanti, mentre in inverno si spostano dal continente all'oceano rendendo l'aria secca; le regioni, attraversate da questi particolari venti, si definiscono monsoniche.
La densità di popolazione non è omogenea, quindi troviamo vaste aree poco popolate come la Mongolia, e altri stati invece di ridotte dimensioni con un'alta densità di popolazione (per esempio Singapore che supera i 5000 ab./km2).
In questo continente troviamo grandi squilibri sociali e problemi politici ed economici, oltre ai diversi ordinamenti politici.
Osserviamo, per esempio ci sono: monarchie assolute (Arabia Saudita), monarchie parlamentari (Giappone), dittature militari (Myanmar), repubbliche islamiche (Iran), federali (India), popolari (Cina).


.