Cina: riassunto di geografia

Appunto inviato da cipyno
/5

Riassunto di geografia sulla Cina: climi, istituzioni politiche, popolazione, insediamenti, sistema economico, servizi, trasporti, industria, risorse e agricoltura (4 pagine formato doc)

CINA: RIASSUNTO DI GEOGRAFIA

La Cina.

Il territorio e gli ambienti. La Cina è il 3° Paese per estensione dopo la Russia e il Canada, ed è il più popolato della Terra con quasi 1 miliardo e 300 milioni di abitanti.
Il territorio cinese si articola in due parti: una regione orientale, la Cina Interna, ricca di pianure e fiumi, dove vive circa il 95% della popolazione; una regione occi-dentale, la Cina Esterna, montuosa, arida e poco popolata.
Nella Cina Esterna si innalzano elevate catene montuose che racchiudono al loro interno altipiani e bassipiani. L’area è divisa in tre regioni:
-L’ALTOPIANO DELLO XINJIANG, attraversato dalla catena dei Tian Shan, che divide la regione in due aree: quella di Zungaria a nord e quella del Tarim a sud, occupata dal più arido deserto della Cina, il TAKLIMAKAN;
-L’ALTOPIANO DELLA MONGOLIA (altitudine media 1000 m), occupato dal deserto sabbioso del Gobi;
-L’ALTOPIANO DEL TIBET, situato a 4000-5000 m di altitudine e chiuso fra le più elevate catene montuose del mondo, caratterizzato da deserti rocciosi; da que-ste montagne, ricche di ghiacciai, nascono i grandi fiumi cinesi.
La regione è ricca di laghi, per lo più salati, tra cui il Qinghai, uno dei più grandi della Cina.

Tesina sulla cultura della Cina

RIASSUNTO SULLA CINA, GEOGRAFIA

La Cina Interna è caratterizzata da colline di origine antica e da vaste pianure molto fertili. Si divide in quattro regioni:
-la pianura di nord-est, chiamata MANCIURIA, attraversata dagli affluenti del fiume Liao, che alla fine del suo percorso, sfocia nel Mar Giallo;
-LA PIANURA DEL NORD, la più grande e fertile della Cina; il suo territorio è composto da due diverse zone: a ovest il cosiddetto ALTOPIANO DEL LOESS, a est la pianura vera e propria, formata dai depositi dello Huang He (Fiume Giallo);
-il centro comprende l’ampio e piatto bacino del Chang Jiang (Fiume Azzurro), il fiume più lungo dll’Asia e uno dei più importanti del mondo; il suo percorso è dissemina-to di laghi e paludi e intersecato da una fitta rete di canali;
-a sud predominano montagne e colline, interrotte da pianure costiere e fluviali come quella del delta dello Xi Jiang (Fiume delle Perle) e dei suoi affluenti. A partire dalla baia di Hangzhou le coste sono frastagliate e fronteggiate da migliaia di isole, tra cui quella di Hainan, la maggiore della Cina.

Tesina sulla Cina: territorio, economia e popolazione

CINA: CLIMA

I climi cinesi. Nella Cina Esterna il clima è continentale freddo, caratterizzato in inverno da venti gelati provenienti dal Polo Nord e da un’estrema aridità a causa della lontananza dal mare. Gli ambienti naturali prevalenti sono la steppa e il deserto.
Nella Cina Interna il clima varia da zona a zona, ma in complesso è più temperato. I mari costieri poco profondi hanno effetti benefici solo vicino alle coste. Lungo le coste meridionali il clima è tropicale, molto piovoso perché la zona è sottoposta al regime dei monsoni. Le precipitazioni, causate soprattutto dai monsoni estivi, decrescono da sud verso nord.
Le istituzioni politiche. La Cina è dal 1949 una Repubblica Popolare governata da un partito unico: il Partito comunista. Il segretario del Partito è in pratica la personalità politica più impor-tante, anche se vi sono altre cariche di rilievo come quella del Presidente della Repubblica e del primo ministro, che guida il governo.
La Cina comunista è per molti aspetti profondamente cambiata negli ultimi due decenni. Quando, nel 1949, Mao Zedong conquistò il potere (al termine di una guerra civile durata quasi 40 anni, dalla caduta del millenario impero, anche se più volte interrotta per far fronte alla minaccia giapponese), il grande condottiero comunista instaurò un regime socialista di tipo classico, che rimase in vigore fino alla morte dello stesso Mao (1976) e negli anni immediatamente successivi. Poi, i nuovi dirigenti hanno realiz-zato una progressiva apertura economica all’Occidente, adeguandosi alle regole del mercato capitalista e del commercio; per quanto riguarda la politica interna, però, il sistema del Partito unico è rimasto immutato e i cittadini cinesi sono ancora privi delle più elementari libertà civili.

Descrizione generale della Cina

CINA: TERRITORIO

Il territorio cinese, dal punto di vista amministrativo, è suddivido in 22 province, 5 regioni autonome e 4 municipalità (Pechino, Shangai, Tianjin, Chongqing) che dipendono dalle autorità centrali. Fanno parte della Cina anche Hong Kong e Macao. Questi due territori – il primo è stato colonia britannica fino al 1997 è il secondo colonia portoghese fino al 1999 – sono importanti centri commerciali e finanziari e manterranno per i prossimi 50 anni la loro autonomia amministrativa e le loro caratteristiche economiche.