La popolazione mondiale: riassunto di geografia

Appunto inviato da tommigirl
/5

Riassunto di geografia sulla popolazione mondiale: densità e distribuzione, i fattori del popolamento, fattori fisici e antropici, il quadro demografico attuale, il divario tra nord e sud, le variabili demografiche, equazione della popolazione, coefficiente di riproduzione, fecondità natalità e mortalità, incremento demografico, sovrappopolazione, le politiche domografiche (3 pagine formato doc)

LA POPOLAZIONE MONDIALE: RIASSUNTO DI GEOGRAFIA

1-DENSITA’ E DISTRIBUZIONE DELLA POPOLAZIONE pagina 180
Le aree del popolamento umano
I 2/3 degli abitanti del pianeta sono concentrati nel 15% delle terre emerse.


Appena 1/9 della popolazione mondiale vive a sud dell’equatore.
I 4/5 sono infatti concentrati nella fascia temperata boreale.
3 miliardi di persone sono insediati nella fascia monsonica compresa tra Pakistan Indonesia e Giappone.
Poco meno di 1 miliardo sul mediterraneo e l’Europa occidentale, dall’Atlantico agli Urali.
2 miliardi di persone sono ospitati in tutto il resto della superficie terrestre, con alcune concentrazioni locali più rilevanti il cui popolamento dipende dai movimenti migratori.

Tesina sulla popolazione mondiale

LA POPOLAZIONE GEOGRAFICA

Nelle Americhe spicca una vasta regione 150 milioni di abitanti che dai Grandi Laghi si dilunga a sud fino alla Florida altrettanti lungo la fascia brasiliana.
L’ultima zona è il golfo di Guinea con quasi 150milioni di persone.
Oltre alle zone abitate esiste un’anecumene che nessuna società è riuscita ancora a piegare comprende l’Antartide alcune vaste zone del deserto, foresta pluviale, alta montagna, regioni più settentrionali dell’America e dell’Eurasia.

Densità e distribuzione
Sono due concetti chiave: il primo esprime una grandezza quantitativa ossia il rapporto tra il numero degli abitanti e la superficie di una regione, stato o continente ed otteniamo il numero degli abitanti per km2 .
La distribuzione invece indica un elemento qualitativo il modo col quale una popolazione di presenta insediata in un territorio.
Densità e distribuzione hanno svolto un ruolo importante nella storia, infatti il ritmo dei cambiamenti economico-sociali dipende anche dal maggiore o minore addensamento delle masse umane.

Ricerca di geografia sulla popolazione mondiale

LA POPOLAZIONE EUROPEA: RIASSUNTO

I fattori del popolamento
Fattori fisici:
posizione geografica rispetto alla latitudine, la morfologia, la natura dei suoli, la disponibilità di acqua, l’altitudine dal livello del mare, la distanza dal mare, il clima, le risorse minerarie, vegetali e animali. Le malattie endemiche, come la malaria hanno influito sull’insediamento umano in alcune regioni o hanno limitato i ritmi della crescita demografica.
Le bonifiche di alcuni terreni hanno permesso di costruire insediamenti urbani prima in terre disabitate.
Il condizionamento può essere diretto o indiretto.

Il clima agisce su entrambi infatti influisce sull’agricoltura e la vita animale, e anche sull’insediamento umano.
Fattori antropici
-    Organizzazione dei sistemi economico-sociali (società nomade o sedentaria, agricola o industriale)
-    Modelli culturali (tipologia dei sistemi economico-sociali)
-    Situazioni politiche (spostamenti più o meno forzati della popolazione)
-    Cause economiche (costringono ad emigrare)
-    Politiche demografiche (adottati dai diversi governi)
2-IL QUADRO DEMOGRAFICO ATTUALE pagina 186
Gli abitanti del mondo
Attualmente aumenta al ritmo di 78/80 milioni di individui all’anno, pari ad una crescita di poco inferiore all’1,3% annuo, il risultato è la creazione di forti contrasti.